Del Piero: "il gesto di CR7 contro il Milan non è stato bello"

Pinturicchio parla della Juventus con AS

by   |  LETTURE 303
Del Piero: "il gesto di CR7 contro il Milan non è stato bello"

In un'intervista al quotidiano spagnolo AS, Alessandro Del Piero ha parlato del gesto di Cristiano Ronaldo che ha lasciato lo stadio dopo la sostituzione contro il Milan: "Lasciare lo stadio prima della fine della partita non è bello o adatto a un giocatore per qualità e comportamento, tuttavia non conta il gesto, che non è positivo, ma il suo modo di comportarsi ogni giorno.

Cristiano è un grande professionista ed è per questo che i suoi compagni di squadra lo rispettano molto”. L'ex numero 10 spiega anche perché l’asso portoghese segni un po’ meno rispetto agli anni del Real Madrid: “Ogni stagione ha la sua storia – dice Del Piero - ma è chiaro, in Italia non è facile.

L'attenzione per la fase difensiva e la preparazione tattica delle parti, in molti casi, è esasperata”. Sulla scelta di Maurizio Sarri per il post Allegri: “Non sono rimasto sorpreso dal fatto che la Juventus abbia pensato a Sarri nonostante il suo passato a Napoli.

La stessa cosa accadde con Ancelotti e Capello, che erano rivali. Sono stato sorpreso dalla fine del rapporto con Allegri: non pensavo che la Juve interrompesse questo ciclo così vincente fino a quel momento. Il gioco è stato visto a volte, in alcune azioni offensive e con un possesso lungo, ma non sterile, come nel gol di Higuain all'Inter.

Tuttavia sarebbe un errore aspettarsi una copia del Napoli o del Chelsea di Sarri. La Juve ha il suo Dna e giocatori straordinari che hanno bisogno di un progetto personalizzato. Il tecnico lo sta ottenendo con grande intelligenza”.