Tanti nomi in uscita per la Juventus

Da Perin e Higuain, passando per Matuidi e Khedira. Ora bisogna sfoltire la rosa.

by   |  LETTURE 621
Tanti nomi in uscita per la Juventus

Dopo una campagna acquisti importante, soprattutto a livello contrattuale, la Juventus ora ha bisogno di vendere gli "esuberi" presenti in squadra. Partendo dai portieri, dopo l'arrivo a parametro zero di Buffon, a fare spazio sarà Mattia Perin, acquistato soltanto un anno fa dal Genoa per 12 milioni di euro.

Sul portiere di Latina era forte l'interesse della Roma, che ha poi virato su Pau Lopez del Betis Siviglia; ora su di lui ci sono Benfica, Porto, Siviglia, Milan (se dovesse partire Donnarumma) e Fiorentina, alla ricerca di un sostituto di Lafont.

La Juve valuta il cartellino di Perin intorno ai 18 milioni di euro. In difesa l'unico in uscita è Cancelo, che non è un esubero, ma la Juventus sta ricevendo molte offerte importanti per il terzino ex Inter e Valencia.

Le squuadre più interessate sono Bayern Monaco e Manchester City ma ultimamente si è fatto forte l'interesse del Barcellona, che non è soddisfatto del rendimento di Nelson Semedo. Il City era arrivato ad offrire 60 milioni, inclusa una contropartita, ma la Juventus ha fatto sapere che vuole 60 milioni cash.

A centrocampo i nomi più caldi sono Khedira e Matuidi. Il tedesco, che quest'anno ha giocato poco a causa di vari infortuni, piace molto al Besiktas ma l'ex Real Madrid potrebbe rescindere il contratto e volare in MLS, campionato che il giocatore ammira molto.

Per il francese, invece, non si è fatto avanti ancora nessuno, con l'AS Monaco che avrebbe chiesto solo alcune informazioni ai bianconeri. Infine, l'attacco. CR7, Dybala, Bernardeschi e sorprendentemente Douglas Costa rimarranno a Torino, il resto invece rischia di dover far le valige e andare via.

Kean potrebbe rientrare nell'affare de Ligt, per abbassare il prezzo del cartellino dell'olandese. L'italo-ivoriano piace anche in Premier League, con l'Everton che lo avrebbe chiesto in prestito. Per il momento la Juve non ha dato una risposta.

Mandzukic piace molto al Dortmund, che però deve sfoltire un po' l'attacco per acquistare il croato, e al Bayern Monaco, con Lewandoski che avrebbe richiesto un sostituto adatto per farlo riposare ogni tanto.

Cuadrado può essere inserito come contropartita tecnica nell'affare Chiesa, ma Commisso ha fatto sapere che non vuole assolutamente cedere l'esterno viola. Higuain già dall'anno scorso non rientrava nei piani della società e le cose, dopo un anno, non sono cambiate.

Pupillo di Sarri, il più acclamato dai tifosi nelle visite mediche di ieri, l'argentino ha ricevuto varie offerte: West Ham e Roma sono le squadre più interessate. La prima vorrebbe prenderlo in prestito oneroso (circa 6 milioni) con diritto di riscatto fissato sui 30 milioni; la Juventus vuole 10 milioni subito più il riscatto fissato sui 35 milioni.

La Roma invece è alla ricerca del sostituto di Dzeko (ad un passo dall'Inter) e ha visto nell'ex Milan e Chelsea il sostituto perfetto. Si parla di un possibile scambio Higuain-Zaniolo, ma l'agente dell'azzurro ha smentito questa teoria.