Gli obbiettivi di mercato della Juventus

Dal giovane Joao Felix al confermato Salah, passando per Varane, De Ligt e il sogno Mbappè.

by   |  LETTURE 603
Gli obbiettivi di mercato della Juventus

Dopo l'ottavo scudetto consecutivo conquistato questo Sabato contro la Fiorentina in casa, la Juventus vuole ripartire subito per farsi trovare pronta per la stagione che verrà, puntando al nono scudetto consecutivo e alla Champions, non dimenticandoci di Supercoppa Italiana e Coppa Italia.

Per fare ciò però i bianconeri hanno bisogno di rinforzare più settori visto che quest'anno, con i numerosi problemi di infortuni, la Juventus si è trovata con gli uomini contati in più occasioni.

Partenze Partiamo subito dalle cessioni, da chi probabilmente lascerà Torino quest'estate. Portieri: a meno che non accada qualcosa di unico in sè, per la stagione 2019/20 ci saranno ancora Szczesny, Perin e Pinsoglio a difendere la porta bianconera.

Difesa: con il ritiro di Barzagli e l'addio probabile di Caceres (si parla di futuro in Giappone per l'uruguagio, ndr), la Juventus ha assolutamente bisogno di rinforzare il settore centrale della difesa, anche perchè Chiellini e Bonucci non sono più tanto "giovani" e Rugani non convince in sicurezza.

Discorso meno complicato sulle fasce, dove Cancelo e probabilmente Spinazzola rimarranno a Torino. De Sciglio anche difficilmente lascerà i bianconeri mentre per Alex Sandro ci sono offerte interessanti che la società bianconera valuterà.

Per adesso, i 4 esterni sono confermati per la prossima stagione. Centrocampo: Ramsey è il primo rinforzo a centrocampo ma probabilmente non basterà. Khedira quest'anno è stato spesso fuori per vari problemi gravi e Matuidi, soprattutto da Gennaio in poi, è calato tantissimo a livello fisico.

Attacco: Ronaldo rimarrà al 1000%, come ha confermato lui stesso ai microfini di Dazn. I principali indiziati sono 2: Douglas Costa e Paulo Dybala. Il primo, dopo vari problemi in campo (sputo a Di Francesco) e fuori (presente alla festa di compleanno di Neymar anche se infortunato) e dopo tutti gli infortuni muscolari, la dirigenza bianconera non pensa più che sia incedibile.

Per la società invece Dybala è il fulcro del gioco e non vorrebbe cederlo ma, se arrivasse una super offerta, la Juventus ci penserebbe bene. Obbiettivi Per ogni partenza spesso c'è sempre un nuovo arrivato.

Ecco gli obiettivi di mercato della Juventus. Portieri: difficilmente la Juventus punterà ad un nuovo portiere, visto che il reparto è al completo ed è abbastanza solido. Occhio però a De Gea che, in caso della mancata qualificazione in Champions League, potrebbe lasciare Manchester, e a Keylor Navas, non più titolare con l'arrivo di Courtois.

Difesa: i nomi più caldi sono 4: Manolas, De Ligt, Varane, Ruben Dias. Per quanto riguarda il difensore greco, la Juventus è avvantaggiata dalla clausola rescissoria inserita nel contratto del difensore giallorosso, pari a 36 milioni di euro, cifra che la Juventus spenderebbe subito per un giocatore forte e determinante come Manolas.

Discorso diverso per Varane e De Ligt: il primo, anche con l'arrivo di Zidane, non avrebbe cambiato idea sulla propria cessione e, inoltre, c'è il problema del valore del cartellino, valutato sui 100 milioni di euro.

Il secondo invece, secondo alcune fonti vicine all'Ajax, avrebbe affermato al proprio presidente di voler essere ceduto solo al Barcellona e, anche qui, il suo cartellino verrebbe valutato non meno di 80 milioni di euro.

Ruben Dias è invece il nome nuovo sul taccuino di Paratici: il classe 97' sta facendo molto bene al Benfica e la società bianconera è pronta a trattare con le Aquile per il difensore portoghese, valutato sui 30 milioni.

Gli altri nomi che circolano sono Hummels, Boateng, Savic e Umtiti. Centrocampo: come già accennato prima, il nuovo arrivo è sicuramente Aaron Ramsey, che arriverà a Torino a parametro zero. Gli altri nomi sono Pogba, Isco, Ndombele e Zaniolo.

Pogba difficilmente tornerà tra le fila bianconere, visto che ha affermato di voler giocare al Real Madrid nella prossima stagione. Isco, invece, con l'arrivo proprio del francese, avrebbe meno spazio e potrebbe lasciare Madrid per diventare, in un'altra squadra, il fulcro del gioco, e alla Juventus troverebbe molto più spazio.

I giovani Ndombele e Zaniolo sono i giocatori che piacciono di più alla società bianconera: il primo sta facendo molto bene al Lione e, secondo alcune fonti, avrebbe dato il via libera ad un suo trasferimento alla Juventus.

Il secondo, rivelazione assoluta di questa Serie A, sta sorprendendo tutti sotto ogni punto di vista e che, al momento, non ha trovato ancora il rinnovo con i giallorossi. La Roma non vorrebbe assolutamente cederlo ma anche qui torna il discorso "Qualificazione Champions": se la Roma dovesse arrivare 5a, difficilmente riuscirà a tenere il classe 99'

Attenzione alla possibilità Rakitic, che con l'arrivo di De Jong al Barcellona, troverà meno spazio e potrebbe lasciare Barcellona per continuare a dare il meglio di se in altri club. Attacco: da Icardi a Salah, dal giovane Joao Felix al sogno Mbappè, passando anche per Federico Chiesa.

Icardi, dopo tutte le vicende avute con l'inter, ha perso fascia e maglia da titolare. Quest'estate se ne andrà da Milano e, negli ultimi mesi, si parla di un suo approdo a Torino, anche se difficilmente la cosa si farà.

Salah è in piena rottura con il Liverpool e con Kloop e, a prescindere da come finirà la stagione, l'egiziano lascerà Liverpool dopo appena due anni. L'ex Roma ha chiesto ufficialmente la cessione e il Liverpool ha fissato il prezzo del cartellino, cioè 160 milioni di euro.

La Juventus ci pensa e dovrà sicuramente sacrificare uno tra D. Costa e Dybala. Per Joao Felix, come già scritto, è pronta all'offerta e ha il si del giocatore al trasferimento (Leggi qui https://www.calcioworld.it/news/news/Juventus/17235/la-juve-passa-da-mendes-per-joao-felix/) .

Mbappè non lascerà Parigi e il suo cartellino non è abbordabile, visto che viene valutato oltre 200 milioni di euro. Per Chiesa la situazione si fa più interessante: Paratici, al termine della partita, ha riconosciuto la bravura dell'esterno ed è già stata fatta un'offerta di 70 milioni di euro più due contropartite. La Juventus punta a rinforzarsi per la stagione che verrà.