Dalla Spagna: ”Messi deve presentarsi in tribunale prima della sfida con la Juventus”


by   |  LETTURE 127
Dalla Spagna: ”Messi deve presentarsi in tribunale prima della sfida con la Juventus”

Lionel Messi è finito slle prime pagine di tutti i quotidiani italiani di questa mattina, il giocatore argentino dovrà presentarsi in tribunale a cavallo della doppia sfida con la Juventus in Champions League, cosa che potrebbe distrarre il fuoriclasse del Barcellona.

Ecco di seguito quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport nella sua versione online: <<L’indiscrezione è stata raccolta da Cadena Ser: la data dell’appello per il processo relativo alla presunta frode fiscale è fissata per il 20 aprile.

Un bel problema per Lionel Messi, apparso piuttosto nervoso in questi giorni, come dimostra l’insulto all’arbitro durante Argentina-Cile. Sì, perché la data cade proprio tra il ritorno del quarto di finale di Champions League con la Juve (19) e il Clasico di campionato col Real Madrid (23).

La concentrazione della Pulce sul calcio giocato, dunque, potrebbe non essere massimale, in un periodo delicato dal punto di vista personale. LA CONDANNA — Lionel Messi e il padre Jorge sono stati condannati in primo grado a 21 mesi di reclusione, 7 per ogni anno in cui avrebbero frodato il fisco (2007, 2008 e 2009).

La somma contestata è davvero ingente: 4,1 milioni di euro finiti in società con sede in paradisi fiscali. Ora arriverà la pronuncia del Tribunal Supremo. Proprio nel momento clou della stagione>>. Mentre Tuttosport commenta: <<TORINO – Il calendario, per Leo Messi, dopo la Juventus mette in programma un altro duro ostacolo: in tribunale.

Come da indiscrezioni raccolte da Cadena Ser, infatti, è stato fissato per il 20 aprile il processo d’appello relativo alla presunta frode fiscale per cui Messi è stato condannato col padre in primo grado a 21 mesi di reclusione, 7 per ogni anno in cui avrebbero frodato il fisco (2007, 2008 e 2009).

La somma contestata è davvero ingente: 4,1 milioni di euro finiti in società con sede in paradisi fiscali. JUVE – La pronuncia del Tribunal Supremo arriverà quindi nel momento clou della stagione del Barcellona.

La data ricorrerà difatti tra il ritorno del quarti di finale di Champions League con la Juventus (19 aprile) al Camp Nou e il Clasico di campionato col Real Madrid (23 aprile). Un periodo che si appresta ad essere intenso, allora, per la Pulce, che già nell’ultima partita della sua Seleccion alle qualificazioni sudamericane ai Mondiali di Russia 2018 (Argentina-Cile 1-0), in cui ha messo a segno il gol decisivo su rigore, si è reso protagonista di un brutto gesto, offendendo pesantemente un assistente arbitrale>> fonte: http://www.pianetabianconero.it/