Tacchinardi provoca Nedved


by   |  LETTURE 2901
Tacchinardi provoca Nedved

Leader in campo, ma ancor di più da dirigente per Pavel Nedved, come del resto potrete notare anche dal video che stiamo per condividere con voi direttamente da Mediaset Premium. Dopo il sorteggio che ha definito l’avversaria della Juventus in occasione dei quarti di finale di Champions League, infatti, la Furia Ceca si è intrattenuto con i giornalisti e si è ritrovato a rispondere anche ad una domanda poco comprensibile di Tacchinardi.

Quest’ultimo, un po’ provocatoriamente, ha fatto presente che il Barcellona è meno forte degli anni scorsi, ma Nedved ha risposto alla grande. Andiamo ad analizzare a questo punto uno spezzone dell’intervista rilasciata da Nedved ai microfoni di Mediaset Premium poco dopo il sorteggio che ha visto la Juventus contrapposta al Barcellona e, inaspettatamente, con la domanda un tantino provocatoria da parte di Tacchinardi al suo ex compagno di squadra con la casacca bianconera:

“Dobbiamo essere contenti e soprattutto orgogliosi di essere l’unica italiana ai quarti.

La sconfitta in finale nel 2015? Non dobbiamo guardare al passato, ma al presente. Sappiamo di essere forti e di potere affrontarli. Il Barcellona non è più lo stesso? Sono d’accordo, hanno vinto tanto negli ultimi anni e un calo ci sta.

Ma è sempre una grande squadra e noi dobbiamo andare oltre per superare il turno. Ritorno al Camp Nou? Tanti anni fa ci andò bene: passammo ai supplementari”.

Vi lasciamo a questo punto al video estratto direttamente da Mediaset Premium, con cui ci possiamo godere l’intervista rilasciata dallo stesso Nedved dopo il sorteggio relativo ai quarti di finale di Champions League che ha definito il tanto atteso accoppiamento tra Juventus e Barcellona, con un focus particolare sulla domanda posta ad un certo punto da Alessio Tacchinardi.