Ferrero "razzista" e poi ringrazia la D'Amico su 'Skay'

Il presidente doriano sempre a ruota libera.

by   |  LETTURE 877
Ferrero "razzista" e poi ringrazia la D'Amico su 'Skay'

Massimo Ferrero è sempre un fiume in piena e ieri, dopo il pari della sua Sampdoria sul campo del Ferraris contro l'Udinese si è sfogato ai microfoni di Sky Sport contro un mondo, quello del calcio, per lo più dominato dall'odio.

"Sono fuori dal recinto e sto parlando da cittadino italiano - ha detto -. Possono deferirmi ma da cittadino non possono togliermi il pensiero, mi hanno umiliato e dato del razzista. Ma adesso auguri a tutti gli italiani: voglio un calcio allegro, senza barriere, di divertimento, entertainment.

Altrimenti sono solo insulti" Ferrero si è poi prodotto in una divertente imitazione del suo 'alter ego' Crozza, grande tifoso blucerchiato: "Forza Samp&Doria, sempre"

Uscito poi dallo stadio, Ferrero ha voluto ringraziare anche la sua giornalista preferita tramite Twitter, storpiando clamorosamente il nome della tv per cui lavora, in linea con il suo talento di 'personaggio' "Buonasera!! Che mondo sarebbe senza la Signora D'Amico? Grazie per la sua professionalità.

Buon Anno Signora Skay T.V", ha scritto il presidente blucerchiato.