Mihajlovic: "Vivo, non potevo chiedere di più"



by   |  LETTURE 209

Mihajlovic: "Vivo, non potevo chiedere di più"

Sinisa Mihajlovic si tiene stretto il pareggio con l'Atalanta.

Le parole di Mihajlovic

“Sono soddisfatto perché, nonostante i tanti infortunati, i ragazzi sono stati bravi in una partita dura: sotto 0-2 abbiamo cambiato qualcosa e siamo riusciti a raggiungerli.

Tutti sono stati meravigliosi, anche se avessimo perso non sarei stato deluso perché hanno dato il massimo. Noi non siamo mai morti. Certo, sarebbe meglio non andare in svantaggio per riuscire a vincere qualche partita in più.

Questi tre pareggi vanno bene, ma meritavamo qualcosina in più. Comunque le prestazioni dopo la partita con la Roma ci sono sempre state e i ragazzi stanno rispettando il patto d’onore. Alla ripresa mi aspetto di recuperare gli infortunati, per il mercato si vedrà se c’è qualche elemento che si addice a noi e si può prendere”.

"Il 2020? Sono rimasto vivo, non potevo chiedere di più. Io sono sempre stato uno che divideva, non sono mai stato uno che univa e me ne prendo tutte le responsabilità. Con questa malattia praticamente sono riuscito a riunire tutti, anche quelli che mi dicevano 'zingaro di m..'

. All'inizio devo dire la verità che mi piaceva, ero contento. Poi mi sono detto: Ma così è tutto piatto, non posso andare allo stadio che mi applaudono tutti" Gian Piero Gasperini è deluso per il pareggio subito in rimonta sul campo del Bologna.

"E' un risultato brutto, avevamo il dominio assoluto della gara e nulla lasciava prevedere questo epilogo. Abbiamo avuto tante possibilità per chiuderla, è difficile da spiegare cosa è successo e abbiamo buttato via due punti.

Nel primo tempo con un po' di presunzione in meno potevamo fare tanti gol, abbiamo avuto occasioni enormi" "E' stato un 2020 straordinario con la gravissima situazione della pandemia che ci toglie la gioia di tutto quello che abbiamo fatto.

Il demerito è nostro. Raggiungere il quarto posto stasera doveva stimolarci di più. In questo momento non c'è questo furore evidentemente, lo dobbiamo cercare. Il 2021 inizierà talmente presto e avremo subito la possibilità a gennaio di tornare in campo. Perciò spero di continuare come abbiamo finito", ha concluso Gasperini dopo Mihajlovic.