Gasperini: "Io sempre in debito con Muriel"



by   |  LETTURE 234

Gasperini: "Io sempre in debito con Muriel"

Gian Piero Gasperini si coccola Ilicic dopo il 4-1 alla Roma: "Se lo recuperiamo al meglio ci fa fare un grande salto di qualità, era un po' discontinuo soprattutto in allenamento ma col passare del tempo sta diventando solido.

Evidente che abbiamo bisogno anche di lui"

Le parole di Gasperini

"Gomez? Non rispondo più a domande così, parlerà la società. Abbiamo vinto 4-1 contro la Roma, pareggiato con la Juve, battuto Fiorentina ed Ajax...

c'è stato un comunicato e finisce lì. Un addio? Ma non è mica un addio..." . "Oltre che di Ilicic, sono contento anche di Malinovskyi e Miranchuk, che iniziano ad essere pronti. Chiaro che recuperando tutti abbiamo più chance di fare bene.

Oggi anche nel primo tempo abbiamo tenuto la partita, la Roma nel primo tempo era molto raccolta, difficile da superare dopo il vantaggio" "Muriel? In allenamento fa delle cose pazzesche, con lui sono in debito: è vero che è straordinario dalla panchina, ma avrei voluto e dovuto impiegarlo qualche volta in più perché anche dall'inizio ha spesso fatto gol.

Lui si deve sentire un giocatore importantissimo in questa squadra, con cinque sostituzioni c'è spazio per tutti. È un titolare" Anche Paulo Fonseca ha commentato la sconfitta subita a Bergamo contro l'Atalanta per 4-1: "Abbiamo fatto un primo tempo da guerrieri, ottimo.

E poi abbiamo fatto un secondo tempo da ragazzini, da bambini" "La squadra ha iniziato ad essere lontana, aggressiva. L’atteggiamento nella ripresa è stato cambiato. Si gioca 90 minuti, non 45. I giocatori devono capire che non ci può essere una differenza tale tra un tempo e un altro"

"Vorremmo vincere sempre, oggi eravamo venuti qui per conquistare il successo, ma se giochiamo come nel secondo tempo di oggi, diventa complicato portare via i tre punti. Nella ripresa ho visto una squadra poco aggressiva, è stato troppo facile per loro vincere. Senza aggressività non si può vincere questo tipo di partite", ha detto Fonseca dopo Gasperini.