Gasperini: "Clima agitato? Io penso all'Ajax"



by   |  LETTURE 215

Gasperini: "Clima agitato? Io penso all'Ajax"

Il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini non ha parlato del caso Papu Gomez prima della decisiva gara con l'Ajax. "Il clima di questi giorni? Freddo e piovoso. Affrontiamo sempre le partite uniti e compatti"

Le parole di Gasperini

"Ambiente agitato? La qualificazione è la cosa più importante. Ci avremmo fatto la firma subito avendo due risultati a disposizione. Abbiamo la qualificazione in tasca in Europa League il prossimo anno e dunque la possibilità di cimentarsi comunque in coppa.

E' chiaro che puntiamo a superare il turno, ma la partita di andata qualche speranza ce la dà" "Poter contare su due risultati su tre è un piccolo vantaggio, ma dobbiamo essere capaci di proporci e segnare.

Non possiamo limitarci a difenderci e basta, col rischio di subire l'iniziativa dell'Ajax. 0-0 in Champions è davvero difficile. Le due contendenti hanno un'identità molto precisa, rispetto all'andata noi abbiamo Marten de Roon in più.

Era stata molto aperta come sfida, spero e mi auguro che domani sia lo stesso. Quella partita ci aveva dato la certezza delle nostre capacità di recupero dalle situazioni sfavorevoli, dopo un rigore contro un po' generoso e il raddoppio: riuscire a pareggiarla è stato un bel segnale.

L'unità interna non è mai mancata, in questi giorni ci siamo allenati prendendo un sacco d'acqua. Il dover affrontare le partite in modo coinvolto e compatto non è mai stato un nostro problema"

"I ragazzi hanno un obiettivo molto importante. Abbiamo la concentrazione rivolta a un avversario per limitare la loro forza offensiva, all'andata siamo stati capaci di recuperare due gol., questa è la componente più importante che ci dà la fiducia - ha detto ancora Gasperini - L'asticella si alza sempre di più, giochiamo contro una delle squadra più titolate in Europa.

La nostra intenzione è quella di limitare la loro parte migliore, quella offensiva, se ci riusciamo abbiamo le armi per opporci. Credo che in una partita così la concentrazione sia un elemento molto forte per entrambe le squadre, non mancherà.

Sarà importante anche la qualità tecnica, spezzare il gioco e le variabilità offensive. In una partita come questa l'ideale è fare gol. Sono rimasti fuori Miranchuk e Pasalic, abbiamo recuperato tutti", ha concluso Gasperini.