Gasperini: "E' il momento di cambiare"



by   |  LETTURE 336

Gasperini: "E' il momento di cambiare"

Gian Piero Gasperini abbassa la testa dopo i cinque gol incassati dal Liverpool. "Ci è capitato di perdere male a Manchester l'anno scorso, ma sapevamo che potevamo migliorare. Questa sera il divario è stato davvero pesante, bisogna riflettere sull'aspetto tattico perché diventa veramente difficile.

Abbiamo affrontato il Liverpool con la fiducia di poter reggere ed essere pericolosi, invece erano troppo superiori e andavano troppo più forte di noi. Non riusciamo più a essere una squadra intensa e dobbiamo studiare delle modifiche, lo abbiamo visto anche in campionato"

Le parole di Gasperini

"In altre sconfitte pesanti avevamo la sensazione di avere margini per fare meglio, adesso invece non riusciamo più a tenere una certa intensità. Dobbiamo capirlo e fare i cambiamenti del caso, il tempo passa anche per noi.

Quello con l'Ajax è stato un campanello d'allarme anche se poi l'abbiamo raddrizzata. Il Liverpool però è completamente di un altro livello. Ci sono problemi che ci portiamo dietro anche dal campionato, stiamo prendendo troppi gol a prescindere dal valore dell'avversario e facciamo meno gol.

Corriamo molto meno e siamo meno veloci. Faremo modifiche, quando giochi contro i migliori deve trovare la soluzione per crescere. Ogni anno abbiamo preso scoppole, ma imparato la lezione" Gian Piero Gasperini era soddisfatto della prova dell'Atalanta con il Crotone.

"Abbiamo fatto costantemente una partita in attacco, non abbiamo subito particolari situazioni. Forse non siamo stati capaci a chiuderla. Il risultato ci sta tutto, è stata una vittoria meritata. Forse c'è soltanto un po' di rammarico per aver sciupato molte occasioni da gol"

"Il primo tempo di Muriel mi è piaciuto molto mentre Josip era in difficoltà oggi e non è stato il calciatore che speravo. Gli manca un po' di velocità. Infortuni? Li vedremo da domani, anche Toloi ha preso una forte contusione sul ginocchio.vAbbiamo tre giorni e speriamo di recuperare qualcuno.

Malinovskyi sta giocando sempre, Miranchuk meno. Come Lammers sono giocatori che hanno bisogno di ambientarsi bene in un campionato totalmente nuovo. Spero diventino presto parte integrante di questa squadra" "Non faccio classifiche, sono due competizioni completamente diverse.

Guardo con attenzione il Liverpool, la Champions ha una possibilità di recupero limitata visto che abbiamo quattro punti. Sarà di grande valore per la classifica, è un match importante per l'immediato.

Il fascino della Champions è straordinario, il nostro grande rammarico è giocare queste partite senza il pubblico. Io immagino solo l'attesa che ci sarebbe stata per la partita con il Liverpool. Klopp? E' un riferimento, come per tutti gli allenatori.

Squadre straordinarie anche per velocità, hanno fatto dei risultati straordinari giocando un calcio che non può che affascinare chi lo guarda", aveva concluso Gasperini.