Gasperini: "Sciupate molte occasioni da gol"



by   |  LETTURE 249

Gasperini: "Sciupate molte occasioni da gol"

Gian Piero Gasperini è soddisfatto della prova dell'Atalanta con il Crotone. "Abbiamo fatto costantemente una partita in attacco, non abbiamo subito particolari situazioni. Forse non siamo stati capaci a chiuderla.

Il risultato ci sta tutto, è stata una vittoria meritata. Forse c'è soltanto un po' di rammarico per aver sciupato molte occasioni da gol"

Le parole di Gasperini

"Il primo tempo di Muriel mi è piaciuto molto mentre Josip era in difficoltà oggi e non è stato il calciatore che speravo.

Gli manca un po' di velocità. Infortuni? Li vedremo da domani, anche Toloi ha preso una forte contusione sul ginocchio.vAbbiamo tre giorni e speriamo di recuperare qualcuno. Malinovskyi sta giocando sempre, Miranchuk meno.

Come Lammers sono giocatori che hanno bisogno di ambientarsi bene in un campionato totalmente nuovo. Spero diventino presto parte integrante di questa squadra" "Non faccio classifiche, sono due competizioni completamente diverse.

Guardo con attenzione il Liverpool, la Champions ha una possibilità di recupero limitata visto che abbiamo quattro punti. Sarà di grande valore per la classifica, è un match importante per l'immediato.

Il fascino della Champions è straordinario, il nostro grande rammarico è giocare queste partite senza il pubblico. Io immagino solo l'attesa che ci sarebbe stata per la partita con il Liverpool. Klopp? E' un riferimento, come per tutti gli allenatori.

Squadre straordinarie anche per velocità, hanno fatto dei risultati straordinari giocando un calcio che non può che affascinare chi lo guarda" L'ad nerazzurro Luca Percassi aveva parlato prima della partita col Crotone.

"L'Atalanta deve rimanere molto umile e avere anche molta fame. Guai se pensassimo di essere più bravi degli altri. La grandissima pecca è non poter vivere la Champions League davanti ai nostri tifosi. Martedì scorso, con l'Ajax, abbiamo vissuto emozioni infinite.

Col Liverpool, martedì 3 novembre, il peccato sarà ancora non avere il supporto del nostro pubblico" "Le ultime due partite perse a Napoli e con la Sampdoria hanno dimostrato che il campionato italiano è molto complicato.

Il livello è sempre più competitivo: se ci si arriva impreparati, si perde. La partita con il Crotone è comunque molto complicata: sono convinto che sarà difficilissima, ma il segreto della squadra è di cercare di affrontare al meglio i singoli impegni"

"La Champions è uno stimolo per continuare a crescere, un'aggiunta, senza dover togliere concentrazione e attenzione alla Serie A. Quest'anno non c'è stato il ritiro, i nuovi arrivati hanno bisogno di un periodo di ambientamento: è tutto molto accelerato da un calendario fitto, ma Gasperini in questo senso è una garanzia"