Inzaghi: "Voglio una risposta dalla squadra"



by   |  LETTURE 234

Inzaghi: "Voglio una risposta dalla squadra"

Simone Inzaghi ha parlato della Lazio che va subito a caccia del riscatto in Europa. Martedì i biancocelesti ospiteranno all'Olimpico il Borussia Dortmund per il primo turno del girone di Champions. "A Genova abbiamo fatto la peggior prestazione degli ultimi anni, ma sappiamo dove abbiamo sbagliato - ha spiegato il tecnico -.

Col Borussia voglio subito una risposta dalla squadra, anche se un esordio tosto contro uno degli otto club più forti d'Europa"

Le parole di Simone Inzaghi

"Il nostro esordio in Champions avremmo voluto farlo davanti ai nostri tifosi perché sappiamo che hanno aspettato da tanto questo giorno.

Non ci saranno, ma cercheremo di fare una grande gara per loro. Dopo la partita contro la Samp dobbiamo fare una partita diversa. Dovremo giocare diversamente con coraggio e aggressività" "Il Borussia Dortmund è una delle migliori otto squadre in Europa.

È collaudata e ha giocatori di grande qualità. Sarà un esordio tosto, sappiamo di dover fare una grande partita. Abbiamo ancora l'allenamento di oggi, poi domani mattina avremo una leggera rifinitura.

Abbiamo qualche problematica nel reparto a livello numerico. Dovrò valutare bene Luiz Felipe, che ha fatto solo un allenamento in gruppo dopo l'infortunio. L'ho visto bene ieri: se avessi avuto più scelta gli avrei dato più tempo.

Domani sceglierò tra lui, Hoedt e Parolo" "Sappiamo dove siamo mancati a Genova, ovvero nello spirito e nella voglia. Domani vorrò vedere una risposta dalla squadra, che è consapevole di non aver fatto una buona prestazione.

Avevamo tanti assenti come in passato, ma abbiamo sempre risposto bene. Lotito vuole Allegri? Sono abituato a vedere tanti nomi accostati alla Lazio. Per il rapporto che ho con il presidente, se ci fosse qualche malessere, me l'avrebbe detto.

L'unico problema adesso è il Borussia Dortmund, una squadra molto forte. Pereira? È indisponibile da cinque giorni, ha l'influenza. Non ce l'avremo neanche domani. Da questa mattina anche Cataldi ha qualcosa a livello intestinale: speriamo di recuperarlo", ha concluso Simone Inzaghi.