Di Bello: “Europa League, pronti a partire"



by   |  LETTURE 278

Di Bello: “Europa League, pronti a partire"

Giovedì riparte l’Europa League, che dalla fase a giorni alla fine sarà su Sky Sport, con Leo Di Bello che da quest’anno condurrà lo studio pre e post, andando a sostituire Anna Billò, che farà invece gli studi della Champions.

Lo abbiamo intervistato per fare il punto sulle italiane e non solo.

Le parole di Di Bello

“E’ una bellissima esperienza, sia personale che professionale, sicuramente un passaggio importante nella mia carriera, nella crescita della gestione di uno spazio come questo.

Ho sempre seguito questa competizione con gran curiosità. Ai tempi della Coppa Uefa dominavamo con le nostre squadre con rose profondissime ma soprattutto perchè non sottovalutavamo nessuno e facevamo giocare i migliori.

Ora è giusto dare spazio ai giovani ma alcune scelte degli allenatori sono azzardate”. “E’ una competizione divisa in due. Nella prima parte c’è la bellezza di tante storie da tutto il mondo.

E’ la vetrina ideale per storie apparenemtne quasi sconosciute. La seconda fase è un altro torneo. Difficile fare pronostici ora proprio perchè bisognerà vedere chi scenderà dalla Champions. Il livello comunque è già alto con le italiane ma anche Arsenal e Tottenham“.

“Avremo Matteo Marani che racconterà le storie di squadre e allenatori. Per andare in profondità dal punto di vista tecnico ci sarà Massimo Ambrosini che a volte si alternerà con altri talent com Bergomi.

Riccardo Trevisani poi analizzerà le squadre più sconosciute, insegnandoci qualcosa”. “Per quanto riguarda l’esordio, l’impegno più difficile ce l’avrà il Milan con il Celtic a Glasgow.

Il ragionamento che faremo con tutte e tre le italane sarà però sempre stesso: se fanno la loro parte, sono favorite con tutti in questa prima fase. Tra l’altro arrivano da vittorie importanti in campionato, spero che regalino spettacolo su Sky Sport anche in Europa League”.