Mancini: "Ho visto tante cose interessanti"



by   |  LETTURE 157

Mancini: "Ho visto tante cose interessanti"

Roberto Mancini si gode il 6-0 contro la Moldova. "Ho visto tante cose interessanti. Abbiamo avuto qualche difficoltà nel primo quarto d'ora, ma penso fosse abbastanza normale, perché abbiamo cambiato tanti giocatori.

La mentalità è quella giusta, anche cambiando molti elementi, e questo è un segnale positivo"

Le parole di Mancini

"Caputo titolare all'Europeo? Dipenderà da lui, anche questa sera si è mosso bene.

I gol li fa, anche se ne abbiamo altri tre che sono molto bravi. Poi dipenderà da lui. Berardi ha fatto benissimo: nel primo tempo ha giocato molti palloni, ha giocato molto bene come Locatelli e Caputo. È chiaro che speriamo di avere tanti giocatori bravi nel momento delle convocazioni.

Bisogna essere ottimisti nella vita, sempre, e in questo momento dobbiamo esserlo tutti, altrimenti non si vive più" le sue parole ai microfoni di di RaiSport. Antonio Conte ha parlato al termine della partita pareggiata con la Lazio: "Sicuramente abbiamo preso gol nel nostro momento migliore.

Stavamo dominando la partita e anche a inizio secondo tempo abbiamo avuto delle occasioni importanti per congelare il risultato. Invece è stata brava la Lazio a trovare il pareggio con una delle sue giocate tipiche. Quel gol ci ha tolto certezze, poi abbiamo ripreso a macinare gioco con altre chance come il palo clamoroso colpito da Brozovic.

C'è comunque soddisfazione nel venire in casa della Lazio e giocare con questa personalità, dobbiamo continuare su questa strada. I ragazzi hanno avuto grande voglia e determinazione e sono i primi a essere dispiaciuti per non aver ottenuto i tre punti.

Abbiamo comunque ottenuto un buonissimo risultato e questa partita ci fa capire che siamo sulla strada giusta" "Perisic? Io sono molto contento di Ivan, perché è un calciatore che ci può creare situazioni importanti sfruttando l'uno contro uno in fase offensiva.

Oggi è stato determinante nell'azione del nostro vantaggio. Dobbiamo lavorare sia con lui sia con Hakimi, ma sono molto felice perché stanno lavorando tutti con grande applicazione. Sono molto molto felice della prestazione di Ivan così come della prova della squadra.

Queste partite ci permettono di aumentare l'esperienza" "Barella ha giocato in quella posizione anche a Cagliari e penso abbia fatto una buonissima partita. In quella posizione può dare qualità, attacco della profondità ed equilibrio nella fase di non possesso.

Stiamo cercando di abituare tutti i nostri centrocampisti a giocare nelle tre posizioni della mediana. Ci aspetta una stagione lunga e quindi avremo bisogno di tutti. C'è grande disponibilità e sto avendo grandi risposte, quindi non posso che essere contento"

"Abbiamo due attaccanti come Lukaku e Latuaro, poi c'è un altro grande giocatore come Sanchez, che è più assist-man e ci dà qualità, e Pinamonti che un ragazzo giovane cresciuto nel nostro Settore Giovanile.

Mi sembra sia il giusto pacchetto di giocatori per affrontare tutte le competizioni nel migliore dei modi. Alternerò le soluzioni nel corso della stagione", ha concluso Conte, allenatore dell'Inter che fu anche di Mancini.