Gasperini: "Potevamo fare anche di più"



by   |  LETTURE 236

Gasperini: "Potevamo fare anche di più"

Gian Piero Gasperini si gode il 4-1 all'Atalanta: "Noi cinici? Non direi. Penso che stasera abbiamo creato tanto e nel secondo tempo potevamo fare anche di più - ha detto dopo il netto 4-1 inflitto alla Lazio - Sicuramente abbiamo tanta consapevolezza, che ci permette di affrontare con grande solidità anche partite difficili come questa.

Scudetto? Ho già detto tante volte che possono parlarne solo Juve, Inter e forse Napoli. Tutte le altre giocano per fare il massimo. Se me lo chiedete adesso vi dico no, se me lo chiedete tra 20 giornate, magari, spero di poter dire di sì"

Le parole di Gasperini

"È un tuttocampista, gioca ovunque ed è straordinario. Ha raggiunto il massimo della maturità. La squadra sta facendo cose egrege, ma lui dà genialità e qualità nei momenti decisivi.

Comunque in tanti sono cresciuti a livello qualitativo. Da lui queste cose me le aspetto, ma il fatto che per esempio uno come Hateboer faccia due gol di fila dimostra la crescita continua di questi ragazzi. Credo che il miglior salto lo abbiamo fatto proprio dal punto di vista tecnico, rispetto a due anni fa.

Non segniamo solo perché corriamo tanto" "Ilicic? Sono sempre stato molto scettico nelle scorse settimane sul suo recupero come atleta. Non mi sembrava facile. Oggi posso dire che sono molto più fiducioso, ha avuto un'evoluzione notevole.

Da domenica si allena con la squadra, se recuperiamo lui siamo indubbiamente più forti. Con lui e Miranchuk possiamo diventare davvero forti in attacco", ha concluso Gasperini dopo la partita vinta con la Lazio di Inzaghi.

Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi analizza la sconfitta casalinga contro l'Atalanta. "Il risultato per quanto visto in campo non è giusto ma dobbiamo analizzare gli errori che abbiamo commesso. Puoi concedere cinque tiri in porta ma non puoi prendere quattro gol, dovevamo difendere meglio tutti, di squadra.

Spiace per il risultato, onore all'Atalanta ma sono sicuro che faremo bene anche quest'anno" "Il mercato? Sapevamo che eravamo in ritardo, la società ha lavorato ma siamo arrivati con due settimane di ritardo.

Atalanta e Inter le avrei voluto affrontare tra qualche giorno non subito a inizio del torneo. Adesso dobbiamo essere bravi a recuperare forze ed energie, poi avremo quindici giorni per inserire i nuovi. Sono convinto che faremo molto bene anche quest'anno, gli episodi questa sera non sono girati dalla parte nostra .

E' la prima volta che mi capita di avere il 75% di possesso palla e subire quattro reti ma nei primi tre gol loro dovevamo fare meglio", ha concluso Inzaghi, sconfitto da Gasperini.