Ranieri: "Pronti a lottare con la Juventus"



by   |  LETTURE 226

Ranieri: "Pronti a lottare con la Juventus"

Claudio Ranieri è pronto alla sfida con la Juventus. "Quando si cambia guida tecnica ci vuole sempre un po’ di tempo per capire le nuove idee tattiche. A Pirlo faccio un grosso in bocca al lupo affinché possa diventare un tecnico di successo, però domenica c’è la partita e noi siamo pronti a giocare, a spingere, a lottare per ottenere il massimo"

Le parole di Ranieri

"Abbiamo un vantaggio con noi stessi, ci conosciamo e sappiamo cosa e come fare anche se di fronte troveremo una corazzata, la squadra capace di laurearsi per nove volte consecutive campione d’Italia.

Ricomincia la Serie A, per me è un esordio perché la scorsa stagione sono entrato in corsa e devo ammettere che c’è sempre un po’ di emozione" "Non avere i tifosi allo stadio è bruttissimo perché loro sono l’anima del calcio, La scorsa stagione i nostri ci hanno coccolato nei momenti più difficili, sono stati la nostra forza.

Anche se non possono essere ancora al nostro fianco negli stadi, chiedo loro di continuare a starci vicino e noi cercheremo di ripagare sul campo con le soddisfazioni che non hanno avuto l’anno scorso" Dejan Kulusevski è stato presentato alla stampa: "Io sono venuto qua per migliorare dentro e fuori dal campo.

Ogni volta che scendo in campo voglio diventare più forte del giorno prima. Poi sono qua per vincere le partite, per aiutare i miei compagni e fare contenti i tifosi. Sono fortunato a essere alla Juventus e voglio vincere il campionato, voglio vincere ogni partitella in allenamento e ogni partita"

"Domenica c'è una partita molto importante, sono pronto a giocare se il mister mi mette in campo. Sarà la prima e non vedo l'ora di giocare. Cristiano è fantastico, sono molto fortunato, posso imparare da lui e giocare con lui.

E' molto simpatico, parla con tutti e abbiamo parlato tanto anche di cose fuori dal campo, mi aiuta a fare le cose nel modo migliore e spero di aiutarlo" "Ho giocato in davvero tanti ruoli in questi anni e a dire la verità, dove mi metterà il mister avrà ragione.

Quindi dove mi metterà giocherò, sia a centrocampo, esterno, punta centrale, seconda punta, trequartista, dipende contro chi giochiamo e come giochiamo", ha concluso Kulusevski, che debutterà contro la Samp di Ranieri.