"Immobile come Roberto Baggio"



by   |  LETTURE 386

"Immobile come Roberto Baggio"

Mario Sommella, agente di Ciro Immobile, ha commentato su Sportmediaset la stagione da record del suo assistito. "La Scarpa d’Oro in Italia l'hanno vinta solo in tre. Se pensi a tutti gli attaccanti italiani che ci hanno sempre invidiato da Paolo Rossi e Gigi Riva in poi e quanti di questi non l’hanno mai vinta...

Chi gioca a calcio o chi lo vive sa quanto è difficile fare gol in tutte le categorie. Ciro segnava tanto con i giovani e lo fa anche oggi che ha 30 anni, ma attenzione non si deve dare tutto per scontato"

Le parole dell'agente di Immobile

"Ci sono campioni che fanno la metà di quello che fa lui.

Non è facile fare ogni stagione circa 25 gol, inoltre ricordo che è stato il giocatore che ha segnato di più al torneo di Viareggio, tre volte capocannoniere in Serie B... se guardiamo al passato nessun italiano ha avuto mai i suoi stessi numeri.

Potrà piacere o meno, ma i numeri nel calcio contano. Lui gioca in una buona squadra, ma non in una corazzata, e questo ancora di più deve evidenziare il suo valore. Ciro ha lavorato tanto per arrivare dove è ora e l'aspetto più bello è che oggi è un esempio per i ragazzi come lo erano in passato Vialli, Paolo Rossi o Roberto Baggio"

Ciro Immobile si è lasciato andare su Instagram dopo la conquista della Scarpa d'Oro. "Ho amato questo sport fin da bambino ed è stato proprio l’amore e la passione per il calcio che mi hanno portato ad osare e credere sempre fortemente ogni volta di più nei miei sogni.

Spingere la così detta asticella sempre più alto non è stato semplice. Ringrazio mia moglie che mi ha tenuto per mano e supportato e sopportato nei giorni più difficili, i miei figli che mi hanno fatto sorridere anche quando le cose non andavano bene.

Ringrazio i miei genitori e mio fratello perché mi hanno insegnato il sacrifico e l’umiltà regole che valgono prima nella vita e poi nello sport. Grazie a tutta la dirigenza al mio mister e al suo meraviglioso staff, a tutte le persone che lavorano intorno a noi che mi hanno fatto sentire speciale dal primo giorno che ho messo piede a Formello"

"Ma soprattutto un grazie enorme va a voi amici. Siete davvero i compagni di squadra migliori che potessi avere e grazie ad ognuno di voi tutto questo è stato possibile: vi voglio bene. Non ultimi i tifosi grazie per l’affetto che avete dimostrato dal primo giorno che sono arrivato mi avete accolto come figlio della vostra città e mi avete spinto a dare il massimo per questi colori.

E' passato un altro anno molto più difficile ma non per noi ma per tutte le persone che hanno lottato per noi e per i nostri bimbi e nei periodi difficili grazie al loro lavoro ci hanno fatto guardare avanti con fiducia.

Grazie per tutti i messaggi che ho ricevuto dai miei compagni di nazionale e da tutti i tifosi che amano questo sport. Vi abbraccio", ha concluso Immobile.