Inzaghi: "Non vogliamo arrivare quarti"



by   |  LETTURE 159

Inzaghi: "Non vogliamo arrivare quarti"

Simone Inzaghi non è ancora sazio. "Si è vista la Lazio che conoscevamo prima, con i cambi in panchina e la rosa adeguata per fare queste partite. Accordo tra Immobile e Luis Alberto sul rigore? Sono talmente legati che sia un patto tra di loro.

Non so cosa avevano in mente. Per noi era importante la vittoria di questa sera, non vogliamo arrivare quarti, la squadra non lo merita per quel che ha fatto. Abbiamo record da battere, per Immobile (classifica cannonieri) e Luis Alberto (classifica assistman): ma loro sanno che se non avessero i loro compagni non potrebbero puntare a questi obiettivi"

Le parole di Simone Inzaghi

"Sono 4 anni e non ridurrei tutto a quest'anno. Anche se c'è la vittoria in Supercoppa, il record di vittorie e di punti e la qualificazione in Champions. Questi ragazzi sono speciali.

Dispiace che non ci siano i nostri tifosi, un grande traino per noi grazie all'ambiente unito e coeso anche in trasferta. Speriamo che a settembre possano tornare allo stadio. Andremo in ritiro fino al 4 settembre in montagna, ci sarà poco tempo.

I nazionali andranno via e non finiranno il ritiro. Quando ci si ferma ci sono sempre sorprese inaspettate. C'è la speranza di recuperare Leiva e Lulic a settembre" Simone Inzaghi aveva festeggiato già dopo l'ultima partita.

"La Champions? Una qualificazione più importante della Coppa Italia e della Supercoppa. Era da 13 anni che non ci andavamo ed è un riultato importantissimo. C'è soddisfazione per questo traguardo che ci siamo guadagnati"

"Ad inizio anno non era semplice, ma ce l'abbiamo fatta. E' normale che ci sia grande soddisfazione. Mancano 3 partite che dobbiamo fare nel migliore dei modi. Ho un gruppo importante che quest'anno mi ha regalato una qualificazione in Champions e una Supercoppa.

C'era tanta fiducia perché questa qualificazione era praticamente già arrivata prima del Covid. Cercheremo di fare bene nelle ultime partite. I ragazzi sono stati bravissimi oggi, purtroppo non siamo riusciti a chiuderla subito per la bravura del loro portiere.

Stasera avevo anche qualche cambio in più dalla panchina che mi ha aiutato. La squadra l'ho vista bene, sono entrati bene sia Marusic che Lukaku ma anche Lazzari e Jony avevano fatto bene" Simone Inzaghi aveva invece allargato le braccia dopo la sconfitta con la Juventus.

"Ho fatto i complimenti ai ragazzi perché siamo venuti in casa della Juventus con tanti problemi ma abbiamo giocato con personalità. Abbiamo sbagliato in occasione dei due gol della Juve, ma in questo momento ci gira tutto storto.

Vista la partita che abbiamo fatto, dispiace aver avuto tutti i problemi dell'ultimo periodo. Lukaku escluso anche dalla panchina:? Ci sono orari e regole che devono essere rispettati. Ha sbagliato più di una volta"