Gasperini: "Mbappé ko? Mi spiace"



by   |  LETTURE 187

Gasperini: "Mbappé ko? Mi spiace"

Gian Piero Gasperini dopo il pareggio del Meazza ha parlato di Mbappé, uscito in lacrime e in stampelle dopo la sfida nella finale di Coppa di Francia vinta contro il St. Etienne. "Si è fatto male? Mi spiace, spero che non sia una cosa seria.

Lui è un grandissimo giocatore, noi non partiamo per vincere sulle disgrazie degli altri. Se giochi contro questo tipo di giocatori, che sono straordinari, e fai risultato, il tuo risultato è anche maggiormente valorizzato"

Le parole di Gasperini

"Il pareggio ci sta, potevamo anche vincerla, ma ci abbiamo provato fino alla fine. Non è facile vincere queste partite, sono molto equilibrate, con questo caldo e dopo tutte queste gare consecutive subentrano un po' di fatica e un po' di stanchezza, è mancata anche un po' di lucidità.

La squadra è stata brava perché è andata sotto sulla punizione di Calhanoglu e ha fatto di tutto per portare a casa i tre punti. E c'è andata anche abbastanza vicina... La maledizione dei rigori a San Siro? Erano tutti importanti, ma va bene.

Muriel e Malinovskyi sono due ottimi tiratori, ma diciamo che è stato bravo anche Donnarumma, che gli ha chiuso un po' la porta" "In questo momento la qualità e la prestazione della difesa si sono alzate tantissimo rispetto alle prime partite dopo il lockdown.

Anche oggi non era facile contro l'attacco del Milan che è vario, con giocatori con caratteristiche diverse, e hanno fatto bene. Questa è la base per poi reggere forte l'urto di una squadra come il Psg e mettere i presupposti per poter vincere la partita.

E' quello che abbiamo provato a fare anche oggi, ci siamo andati vicini, ma va bene, sono soddisfatto" "Come sta Ilicic? Variabile, è un giocatore che ci manca tantissimo perché fino a febbraio-marzo era decisivo nel nostro attacco, ci fa fare un salto di qualità.

Adesso speriamo che possa riprendersi presto: abbiamo fatto tanto a meno di Zapata, va così" Stefano Pioli è soddisfatto dell'ennesima prestazione positiva del suo Milan: "Mi aspettavo una partita di questo livello, perché stiamo bene.

Abbiamo provato a vincerla fino alla fine e questa è la cosa più importante. Se il mio rinnovo ha trasmesso serenità? Sono strafelice della firma, ma ero tranquillissimo anche prima. Ora comunque C'è grande convinzione e gran voglia di fare.

Finiamo questo campionato e riposiamoci un po', poi ripartiamo per fare ancora grandi cose nella prossima stagione" Quando ci sarà ancora da fare i conti con la Dea di Gasperini.