Gattuso: "Ultimamente stiamo arrancando"



by   |  LETTURE 222

Gattuso: "Ultimamente stiamo arrancando"

Gennaro Gattuso è deluso dopo la partita persa 2-1 col Parma: "Stiamo un po' arrancando ultimamente. Teniamo palla, palleggiamo, ma quando gli avversari vengono nella nostra metà campo ci creano un po' di problemi.

Nella ripresa la squadra mi è piaciuta molto di più. Sul secondo rigore ho qualche dubbio, ci sta che l'arbitro possa sbagliare. Kulusevski era già per terra quando Koulibaly gli va sopra. È caduto da solo.

Con Giua non siamo fortunati, è lo stesso arbitro di Lecce"

Le parole di Gattuso

"Lozano punta? Ha fatto bene, ovvio è stato molto meglio da esterno. Chi ha giocato comunque ha fatto quello che aveva dentro.

Ripeto, sicuramente possiamo fare di più. Stiamo giocando ogni 3 giorni e giriamo tanti giocatori, questi risultati ci stanno" "Non ricordo nessun tiro in porta del Parma. Ultimamente le partite sono così, facciamo fatica a finalizzare e come gli avversari superano la metà campo, noi subiamo gol.

Meret non ha fatto una parata. Dobbiamo migliorare su questo aspetto. La squadra lavora bene di concetto, è compatta, ma quando stiamo troppo nella metà campo avversaria andiamo in difficoltà con le palle a metà"

"Sabato col Sassuolo sarà una partita che ci avvicinerà a quella partita, perché sono squadre che si somigliano. Chi giocherà in difesa? Non ho ancora fatto valutazioni, c’è tanto tempo.

Pensiamo di finire bene e poi valuteremo la miglior coppia. Vi accorgete che sto cambiando tanto, la rotazione ci sta e continuerà fino all’ultima partita" Gennaro Gattuso si era goduto invece la vittoria in rimonta sull'Udinese.

"Sono soddisfatto del fatto che abbiamo cercato la vittoria fino alla fine. L'Udinese è una squadra molto fisica, il rammarico più grande è aver preso ancora un palo. Siamo stati tanto tempo nella loro metà campo, alla prima discesa loro abbiamo preso gol.

Su questo dobbiamo migliorare. Penso sia stata una vittoria importante che ci fa lavorare meglio" "Abbiamo costruito buone azioni dando poca profondità contro una squadra fisica se facciamo pochi gol non penso sia una mancanza di equilibrio.

Abbiamo preso tantissimi pali, in alcuni casi c'è anche sfortuna. Questo è un dato che ci preoccupa, ma ora stiamo facendo un altro sport. Questo non è calcio. Giocare ogni tre giorni e senza tifosi è qualcosa di differente, i giocatori non sono robot. A questa squadra non gli si può dire nulla"