Paolo Berlusconi: "Brocchi come Ancelotti"



by   |  LETTURE 287

Paolo Berlusconi: "Brocchi come Ancelotti"

Paolo Berlusconi, presidente del Monza, sogna in grande dopo l'approdo in serie B: "Non ci nascondiamo, vogliamo lottare per la promozione in A"

Le parole di Paolo Berlusconi

"E' una grande sfida e il Milan, squadra di cui resto sempre tifoso, sarà il nostro esempio da replicare.

Adriano Galliani è il motore di questa grande avventura e Brocchi mi ricorda molto Carlo Ancelotti. Un nostro modello da seguire può essere l'Atalanta. Vogliamo migliorare lo stadio Brianteo, lo vogliamo pieno di tifosi.

Mio fratello Silvio più di una volta ha dato il via libera a Galliani per portare qui Ibrahimovic, ma non è più un sogno perché giustamente ha fatto le sue scelte. Poi ricordiamoci che dovremo sottostare alle regole della Serie B e quindi c'è un tetto di età per i giocatori.

Dobbiamo essere attenti e puntare sui giovani, senza nascondere il fatto che vogliamo lottare per la Serie A. Abbiamo già fatto due acquisti", ha raccontato a Binario Sport. Anche Silvio Berlusconi ha festeggiato l'ufficializzaione della promozione del Monza in serie B.

"Mai avuto dubbi. E' partito in testa e lì è sempre rimasto, aumentando via via il vantaggio fino a 16 punti alla 27a giornata quando abbiamo dovuto fermarci. Allestiremo una squadra per puntare al vertice della Serie B.

La promozione dipende da tanti fattori, alcuni dei quali imprevedibili. Quelli prevedibili faremo del nostro meglio per sfruttarli a nostro vantaggio" "L’innamoramento per una squadra che senti tua e lo è, non può essere che totale.

E con i ragazzi e l’allenatore faccio quello che ho sempre fatto al Milan. Li sento, li consiglio, li stimolo, li complimento per il loro comportamento in campo, mi spingo a fare delle osservazioni se c’è nel loro comportamento qualcosa che non va.

Insomma non ho perso le mie buone abitudini di sempre. Monza terza squadra di Milano? È un complimento che può far piacere. Ma il Monza non è la terza squadra di Milano, è la squadra della città di Monza, della Brianza e dei suoi 900.000 abitanti.

Monza è diversa da Milano, ha una sua chiara identità. E i suoi imprenditori rappresentano il meglio dell’imprenditoria italiana, anche in periodo di Covid", ha fatto eco alle parole del fratello Paolo Berlusconi.