Commisso: "De Rossi, solo fake news"



by   |  LETTURE 227

Commisso: "De Rossi, solo fake news"

Rocco Commisso ha smentito la notizia di un Daniele De Rossi pronto a prendere il posto dell'attuale tecnico della Fiorentina Beppe Iachini. "Leggo e vedo ogni giorno sui media un nuovo mister o nuovi giocatori in arrivo alla Fiorentina.

Fino all'altro ieri tutti davano per già fatta la scelta su un nuovo allenatore, ieri sera invece è stato presentato come scelta mia e della società un ennesimo nuovo mister. Al mio arrivo durante il calciomercato avevo già detto come ero stupito di tutte le fake news che leggevo o sentivo"

Le parole di Commisso

"In questa parte della stagione, per noi così importante e delicata, ritengo che chi continua a fare uscire mie scelte per sostituire una persona o un'altra, faccia solo del male alla Fiorentina e ai suoi tifosi.

Io non ho avuto nessun tipo di contatto, mail o telefono o di persona, con nessuno e siccome tutti sanno che la decisione finale è sempre la mia, è incredibile che continuino a uscire queste fake news. Chi non vuole bene alla Fiorentina e ai suoi tifosi sta cercando di destabilizzare l'ambiente, ma noi siamo uniti e continueremo per la nostra strada, fino alla fine della stagione"

"Come ho sempre detto, poi verrà il momento di tirare le somme e fare le scelte per il prossimo campionato, ma oggi continuiamo, come ha dichiarato anche ieri Joe Barone, a pensare solo a chiudere nel migliore modo possibile questa stagione con il massimo impegno di tutti e dando il nostro totale supporto al tecnico, allo staff e ai giocatori", ha concluso Commisso.

Commisso aveva parlato dopo il rigore fischiato a favore di Caicedo in Lazio-Fiorentina. "La squadra ha fatto una bella prestazione. Poi vedendo le immagini, sentendo e leggendo i commenti internazionali delle televisioni, dei siti e dei social media, con molte critiche relative alla gestione arbitrale della gara, mi viene da chiedere come mai dopo più esempi che hanno riguardato non solo la Fiorentina ma anche tante altre squadre, non è stato ancora deciso un utilizzo più significativo e soprattutto più utile della tecnologia e del VAR nello specifico" "Come ho fatto presente già diversi mesi fa, continuo a pensare che debba essere data la possibilità alle squadre di richiamare gli arbitri all’utilizzo del VAR, con regole da definire, così da permettere a tutti di non avere dubbi e di avere la certezza che tutto è stato giudicato nel migliore modo possibile.

Su questo tema continuerò a essere la prima persona che si batterà per il rispetto della Fiorentina e del Popolo Viola e per il calcio italiano in generale", aveva concluso Commisso.