Inzaghi: "Per lo scudetto si complica"



by   |  LETTURE 198

Inzaghi: "Per lo scudetto si complica"

Simone Inzaghi è quasi incredulo dopo la sconfitta in rimonta di Bergamo. "Ero tranquillo alla vigilia. Abbiamo fatto molto bene all'inizio andando sul 2-0 e potevamo fare il terzo, lì siamo mancati. Non abbiamo fatto il terzo, subendo invece un gol evitabile che ha riaperto la partita.

Avevamo qualche defezione e in partita ho avuto tre giocatori che hanno chiesto il cambio. Spiace perché tranne quello di Malinovskyi, gli altri gol erano evitabili" Le parole di Simone Inzaghi "Rientrare contro l'Atalanta era sicuramente difficile, l'avversario peggiore per noi.

Questa sconfitta impatta decisamente sulla classifica, anche perché non perdevamo da 21 partite. Non ci piace perdere e a fine partita eravamo tutti rammaricati. Certo le assenze pesano, così come la condizione fisica approssimativa.

Ho dovuto chiedere dei sacrifici ai miei giocatori. Dobbiamo essere bravi a recuperare le energie anche perché il calendario ci vede scendere in campo ogni tre giorni. Speriamo di recuperare giocatori importanti"

Thomas Strakosha ai microfoni di Lazio Style Channel.aveva rilanciato il guanto di sfida alla Juventus. "Non bisogna mai smettere di sognare, il nostro obiettivo era la qualificazione in Champions League, ma adesso vogliamo vincere il campionato.

Non pensavamo di poter essere in lotta per lo scudetto. Passo dopo passo abbiamo iniziato a crederci. Abbiamo grandi qualità, sarà importante ritrovare la forma fisica migliore. Fortunatamente sto tornando a disposizione dopo un piccolo problema.

La situazione è molto migliorata, stiamo aspettando solo la data di ripresa della Serie A. Mentalmente non abbiamo staccato, il calcio è la nostra vita ed è uno sport che tiene unite tante persone. L'importante sarà star bene e gestire al meglio tutta la rosa, perché giocare ogni tre giorni a luglio e ad agosto sarà molto dispendioso" "La squadra è cresciuta sul piano mentale, perché tecnicamente si era visto da subito che avevamo qualità.

Mister Inzaghi ci ha portato fiducia, ci ha fatto credere in noi stessi. Vogliamo ancora migliorare, non dobbiamo mai smettere di crescere" Come detto da Inzaghi, questa però è una pesante battuta d'arresto.