Cellino: "Ingaggiare Balotelli un errore"



by   |  LETTURE 236

Cellino: "Ingaggiare Balotelli un errore"

Massimo Cellino, presidente del Brescia, in un'intervista rilasciata ai microfoni della BBC ha sancito la separazione da Mario Balotelli: "Il problema è che non si presenta agli allenamenti, diciamo che non sembra molto interessato al futuro del club.

Balotelli ha un contratto per la Serie A, ma non per la B. Per cui se dovessimo retrocedere sarà svincolato, libero. E l'impressione è che non gli piaccia più stare in Italia. Penso che abbiamo commesso entrambi un errore.

Io pensavo che portarlo a Brescia, che è la sua città, lo avrebbe stimolato e spinto ad impegnarsi molto. Al tempo stesso penso che sia stato gestito male dall'allenatore precedente"

Le parole di Cellino

"Mario è un ragazzo particolare ed è anche scontato che con la testa non sia più con noi, niente di diverso da come è sempre stato.

"Perché non ha reso? C'entra anche la sua gestione specie all'inizio quando c'era Corini che gli voleva bene ed è stato anche un po' viziato. Ad esempio venivano accettati un po' dei suoi ritardi.

È sbagliato imputare tutto solo a Mario, però la delusione c'è e forse c'è anche da parte sua" E ancora: "Gli volevo bene, speravo che l'aria di casa e la voglia di Nazionale lo facessero andare bene. Siamo tutti delusi", aveva già dichiarato Cellino a TeleLombardia.