Fiorentina, Commisso: "Serve stadio di proprietà"



by   |  LETTURE 230

Fiorentina, Commisso: "Serve stadio di proprietà"

Rocco Commisso, presidentissimo della Fiorentina, si è raccontato a Sportmediaset, parlando anche e soprattutto di mercato. "Paquetà e Belotti? Senza lo stadio di proprietà non si possono avere buoni giocatori.

Se devo sognare qualche giocatore dico Messi e Cristiano Ronaldo. Centro sportivo? Lo avremo la fine del 2021 con qualche mese di ritardo sulla tabella di marcia. Lo stadio? La Toscana e i toscani ci vogliono bene. Lo faremo ma a prezzi ragionevoli"

Non si poteva non parlare di Chiesa, oggetto del desiderio di Inter e Juventus rimasto in viola la scorsa estate nonostante le ricche offerte. "Mi dicono che mi sono troppo esposto e sono stato troppo aperto" Sulla ripresa del campionato il numero uno viola ha le idee chiare.

"Ci sono troppi poteri e troppa burocrazia. Spero che si arrivi alla decisone di lasciarci giocare perché il calcio è una grande industria in Italia. I miei giocatori hanno una gran voglia di iniziare di nuovo.

Playoff? A me piace la tradizione del nostro calcio. Negli Usa non ci sono promozioni perché ci sono campionati chiusi. Per ora quindi ok ai playoff, ma non in futuro. Il campionato deve mantenere la formula che ha"