Mazzarri: "Continuo a martellare i miei giocatori"

Il tecnico dei granata mantiene alta l'attenzione

by   |  LETTURE 216
Mazzarri: "Continuo a martellare i miei giocatori"

Dopo l’inizio razzo del nuovo anno (due vittorie in campionato e la qualificazione ai quarti di Coppa Italia), il primo comandamento di Walter è cristallino: "Devo martellare il gruppo ancora più del solito affinché si eviti un rilassamento, e si sia in grado di riconoscere il pericolo di questa partita"

Richiama i suoi alla massima concentrazione, sì, ma sul volto di Mazzarri si riesce a leggere anche una grande fiducia alla vigilia della partenza in treno per la trasferta di Reggio Emilia, in casa del Sassuolo. Walter Mazzarri cerca dunque di mantenere alta la tensione vista la sfida definita "trappola" dal tecnico.

"Perché, in questo momento, la classifica del Sassuolo non è delle migliori, ma ci troveremo di fronte una squadra che gioca bene al calcio. Bisogna stare molto attenti, soprattutto nella fase difensiva, come abbiamo fatto nelle ultime partite”.

In conclusione sulla partita di domani il tecnico ha detto: "Domani dovrò essere bravo anch’io, e più del solito, a martellare i ragazzi affinché siano in grado di riconoscere il pericolo di questa partita.

Nel passato, appena ci siamo adagiati un attimo, c’è stato sempre qualcosa che poi non è andato”. Il Torino ora sembra aver ripreso la corsa e non vuole di certo fermarsi.