Ranieri: "Lazio difficile da affrontare"

Il tecnico dei blucerchiati cerca di non far rilassare i suoi

by   |  LETTURE 210
Ranieri: "Lazio difficile da affrontare"

"Con la Lazio sarà una partita tremenda, loro sono in un momento dove qualsiasi cosa tocca gli riesce, poi Immobile segna da tutte le posizioni: da parte nostra voglio lo stesso spirito e la stessa determinazione, al di là dei risultati"

Claudio Ranieri analizza il prossimo impegno di campionato contro la squadre di Simone Inzaghi, reduce da un clamoroso ruolino di 10 vittorie consecutive, una striscia impressionante che vede i biancocelesti ad un passo dalla vetta.

"Affrontiamo una squadra bella da vedere e che sa cosa ottenere, hanno segnato meno solo dell'Atalanta - rivela il tecnico della Sampdoria in conferenza stampa -, noi lo sappiamo e ci adegueremo. Abbiamo dimostrato la nostra compattezza, ma quando non lo siamo smettiamo di essere squadra e questo è inaccettabile.

Rilassati dopo la vittoria con il Brescia? Non possiamo permetterci questo tipo di rischio, in caso me li mangerei vivi. La prestazione ci deve essere sempre: per me è sacra" Sull'infermeria piena che vede molti infortunati, su tutti Gaston Ramirez: "Ramirez migliora giorno dopo giorno ma sente ancora un po' di dolore con il quale dovrà imparare anche a convivere un po'

Se non sarà pronto per il Sassuolo, sicuramente ci sarà per il Napoli" Sul mercato, dove Ranieri attende rinforzi in difesa. Visto l'addio di Murillo "potrebbero essere due i difensori di cui c'è bisogno, ma non è detto.

Non ha senso cambiare per cambiare, può bastare anche un innesto" Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo con i biancocelesti Ranieri sceglierà come sempre "la sera prima della partita, dopo la settimana di allenamento e le dovute valutazioni"

Restano infatti "alcuni dubbi", visto che"Bonazzoli sta bene, trova la porta e mi dà ampie garanzie, così come Ekdal. Sta bene e conto su di lui ad occhi chiusi: per noi è fondamentale" ha spiegato il tecnico blucerchiato.