Fonseca: "Petagna non adatto al mio gioco"

Il tecnico della Roma sembra allontanare l'attaccante della Spal

by   |  LETTURE 201
Fonseca: "Petagna non adatto al mio gioco"

La Roma di Paulo Fonseca stupisce e convince con il suo gioco. "I risultati indirizzano sempre la nostra vita, ma oltre che per la città, mi piacerebbe restare in un club che mi fa sentire a casa. La Roma è una delle società più importanti al mondo, vorrei restarci molto tempo”, ha detto in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

Anche per questo, le sue indicazioni sul prossimo mercato di gennaio sono già chiare. "Eventuali rinforzi devono migliorare la rosa, non è facile. Prenderemo qualcuno se ci saranno delle uscite per alzare il livello.

Petagna? Ottimo giocatore, ma non per il mio gioco", ha aggiunto. Sul caso Florenzi: "Resta sempre un’opzione tecnica, ma questo vale anche per gli altri giocatori. Io devo pensare solo al bene della Roma"

Quando gli si chiede dello scudetto, però, Fonseca frena i sogni dei tifosi: "Penso che non sia giusto creare grandi aspettative. Meglio vivere con senso della realtà. Siamo all’inizio di un percorso.

Il primo obiettivo resta andare in Champions" Grande ambizione per i giallorossi che dopo aver vissuto un momento societario difficile con l'addio di Totti e De Rossi, sembra aver ritrovato lo smalto per poter competere per un posto in Europa e per poter fare bene.

Fonseca adesso punta a risolvere la questione Florenzi, anche mperchè lo spogliatoio sembra molto unito e i giallorossi vogliono raggiungere i cugini laziali al terzo posto.