Intervista a Thiago Motta post Inter-Genoa Parte 2

Intervista a Thiago Motta post Inter-Genoa Parte 2

by   |  LETTURE 215
Intervista a Thiago Motta post Inter-Genoa Parte 2

Cosa ne pensa degli applausi del tifo interista? "Ringrazio i tifosi nerazzurri, mi fa piacere" Hai accettato una sfida difficile, che senso avrebbe interrompere ora il rapporto?
"Do tutto quello che ho dentro, con la sicurezza che possiamo cambiare.

Quando ho accettato questa sfida, sapevo la situazione del Genoa e non sono spaventato nemmeno oggi, ho tanta fiducia in questo gruppo perché li vedo allenarsi ed è vero che sembra strano perché poi vanno in campo e tutto si dimentica.

Poi è normale che il giudizio si ferma al risultato. Continuo per la mia strada, è il modo per uscirne. Sono orgoglioso dei miei giocatori perché provano sempre a dare il 100% e fare quello che chiedo io, io li difenderò sempre"

Ora bisognerà lavorare di testa estraniando i ragazzi dal contesto?
"Chiaro, però cambiare adesso a fare che? Buttare la palla via difendendosi? Assolutamente no, perché così non vinciamo.

Giocando così invece si può fare, per questo continueremo così con più convinzione" Se Preziosi sfidasse tutti confermandoti, qual è la prima cosa che faresti o non faresti per cambiare la situazione?
"Amo questa sfida, per queste cose ci si sveglia ogni mattina, per vivere questa adrenalina.

Da dentro non cambia niente, ora abbiamo l'opportunità del mercato e questo va gestito molto bene, curare i dettagli perché sappiamo che in una situazione simile dobbiamo avere tanta fiducia in quello che stiamo facendo e nelle certezze di questi giorni.

Oggi abbiamo perso 4-0, ma in altre gare non meritavamo di perdere. Continueremo io per primo a seguire questo cammino" FcIN - Ha parlato di mercato, ma potrebbe sbilanciarsi su cosa effettivamente serve a questa squadra?
"Ancora no, non è il momento.

Continueremo a parlare con la società, ma non mi sembra il momento di parlare di giocatori o di cosa serve" E quando sarà il momento?
"Parleremo con la società e prenderemo la migliore decisione"

Qualcosa però servirà nelle prossime settimane?
"Io ho già detto che ho tantissima fiducia in questo gruppo, se potremo fare qualcosa dovremo farla con molta attenzione ed essere intelligenti per rinforzare un gruppo che sta lavorando al 200%" Fonte: fcinternews.it