Gomez: "Gasperini ci ha aiutato a cambiare mentalità"

Il capitano della Dea elogia il suo tecnico

by   |  LETTURE 182
Gomez: "Gasperini ci ha aiutato a cambiare mentalità"

Domani l'Atalanta di Gian Piero Gasperini ospiterà il Manchester City. La squadra bergamasca non è riuscita fino ad ora a dimostrare in Europa il suo grande calcio, diventando la prima squadra italiana a non riuscire a conquistare nemmeno un punto dopo le prime tre partite del girone, davvero una brutta figura che la squadra atalantina non merita, anche per ciò che sta mostrando nel nostro campionato.

Alejandro Gomez, capitano e leader dell'Atalanta, ha parlato al sito della UEFA, raccontando le emozioni di giocare una competizione come la Champions League: "Anni fa sarebbe stato assurdo pensare all'Atalanta in Champions League.

Ora è realtà. Se pensi che solo pochi anni fa la squadra giocava in Serie B, lottava per non retrocedere in Serie A, e adesso gioca in Champions League, è pazzesco. In 110 anni di storia, finalmente l'Atalanta gioca in Champions League.

Per questo, nonostante i risultati, è un momento di felicità per il club, i tifosi e la città. Ovviamente il debutto è stato un momento bello, ma anche doloroso visto il risultato. Non è semplice giocare in Champions League, tutte le squadre sono molto organizzate.

Però rimane un momento storico per il club, e cercheremo di guardare il lato positivo." L'etica del lavoro di Bergamo e della sua gente è chiave. Ovviamente quando sono arrivato qua avevo già una certa esperienza, già 26-27 anni e la stabilità della mia famiglia, mia moglie e mio figlio.

Bergamo è una città tranquilla, con tanta passione e voglia di vedere l'Atalanta sempre migliorare. È uno spirito che ha svolto un ruolo chiave nella crescita del club. Abbiamo visto l'Atalanta migliorare anno dopo anno, e questo spirito ha avuto un impatto decisivo sulle prestazioni dei giocatori"