Samp sempre più ultima, sconfitta a Bologna

La squadra di Ranieri perde ancora e rimane ancorata all'ultima posizione

by   |  LETTURE 281
Samp sempre più ultima, sconfitta a Bologna

Il Bologna di Sinisa Mihajilovic torna a vincere dopo quasi un mese (ultima vittoria il 25 settembre contro il Brescia). La squadra emiliana ha battuto in casa la Sampdoria di Claudio Ranieri, sempre più ultima anche per la vittoria ieri del Genoa.

Mihajlovic concede un turno di riposo a Orsolini, il cui posto nei tre dietro a Palacio insieme a Soriano e Sansone viene preso da Skov Olsen, ancora panchina per Santander. In difesa ci sono Bani e Danilo, a centrocampo invece si rivede Dzemaili, che prende il posto di Svanberg.

Per la sua seconda gara in panchina invece Ranieri disegna i suoi con un compatto 4-4-2 in cui Leris e Jankto sono gli esterni di centrocampo con Quagliarella e Gabbiadini in attacco. Difesa confermatissima dopo la buona prova con la Roma e Bertolacci ancora titolare in mediana con Vieira.

In un Dall'Ara quasi tutto esaurito e unito per Sinisa Mihajlovic, i rossoblù superano 2-1 una buona Sampdoria grazie alle reti nella ripresa di Palacio e Bani, inutile per gli ospiti il gran gol di Gabbiadini, che si è scusato col suo ex pubblico.

Un punto in due gare per Ranieri, che dopo il buon pareggio ottenuto con la Roma, non è ancora riuscito a ripetersi oggi. Il gioco della Sampdoria oggi è parso migliore rispetto alle ultime uscite, la vittoria avrebbe aiutato tanto i blucerchiati che però escono dal Dall'Ara a mani vuote.