La Roma si scusa con la Samp per i buu razzisti

Purtroppo ancora razzismo negli stadi italiani

by   |  LETTURE 177
La Roma si scusa con la Samp per i buu razzisti

Ancora un episodio di razzismo nei nostri campi. Oggi, purtroppo, sono avvenuti durante Sampdoria-Roma con i tifosi romanisti che hanno preso di mira Ronaldo Vieira, giovane centrocampista della Sampdoria al debutto nel nostro campionato dopo essere stato acquistato dal Leeds.

Durante l'intervallo del match di questo pomeriggio tra i blucerchiati e la Roma, dal settore ospiti del Marassi si sono sentiti alcuni buu razzisti nei confronti del giocatore inglese, prontamente segnalati dal quarto uomo.

Dopo la partita però sono subito arrivate le scuse della società romanista che ha prontamente condannato gli autori del gesto con un post sul profilo Twitter ufficiale: "L’AS Roma si scusa con Ronaldo Vieira per i buu razzisti subiti.

La Società non tollera alcun genere di razzismo e supporterà le autorità nell'individuare e, conseguentemente, mettere al bando i responsabili degli insulti razzisti nei confronti del centrocampista"

La squadra doriana ha apprezzato e ha risposto al tweet dei giallorossi ringraziandoli per la loro presa di posizione: ""Grazie. Sempre uniti per un calcio migliore. #stopracism" Speriamo di non parlare più di queste vicende che rovinano il clima delle partite e l'umore anche dei giocatori che sono li per inseguire la loro passione e non sentirsi insultati solo per il colore della pelle.