Cronaca Lanciano-Torrese (Parte 2)

La cronaca di Lanciano-Torrese 2-1 (Parte 2)

by   |  LETTURE 246
Cronaca Lanciano-Torrese (Parte 2)

I rossoneri partono subito forte con il sinistro al veleno di Shipple su una punizione da trequarti che costringe agli straordinari Abate con la deviazione in angolo in tuffo. Sul corner conseguente arriva il vantaggio frentano al 7’ con Sardella che raccoglie un traversone da destra e serve con un tiro cross Del Bello che trova la deviazione vincente con un tocco beffardo che spiazza Abate.

Al 10’ c’è la reazione ospite con Titianu che si divora il goal del pareggio da ottima posizione a tu per tu con Di Vincenzo. Due minuti più tardi il faraone Shipple tira fuori dal cilindro una giocata delle sue: l’italo-egiziano duetta con Minchillo sugli sviluppi di un corner corto, si accentra e trafigge l’estremo difensore con un sinistro a giro che si insacca sotto l’incrocio alla sinistra di Abate.

Secondo centro stagionale per Shipple tornato a tutti gli effetti ai livelli della sua prima stagione in rossonero. Lanciano in pieno controllo del match fino al 33’ quando il contatto tra Lucarino e De Angelis all’interno dell’area di rigore viene giudicato irregolare dal direttore di gara.

Dal dischetto va lo stesso De Angelis che calcia ad incrociare trovando la straordinaria risposta di Di Vincenzo eccezionale a deviare in angolo. Il “black moment” di De Angelis non finisce qui: sugli sviluppi del corner il centravanti ospite colpisce con una gomitata Shipple a palla lontana e viene espulso, come se non bastasse nell’occasione si infortuna ed esce in barella fra gli applausi sportivi del Biondi. Fonte: lancianocalcio1920.it