Breda parla di Livorno e la nuova Serie B

Un campionato imprevedibile, così giudica l'imminente Serie B con il suo Livorno l'allenatore Breda

by   |  LETTURE 150
Breda parla di Livorno e la nuova Serie B

Avvio di campionato nel segno dell'ex per l'allenatore del Livorno Roberto Breda che nelle prime due giornate affronterà le ultime due squadre guidate prima di di sedere sulla panchina amaranto: “Sembra studiata – ha detto sorridendo il tecnico durante la diretta della cerimonia della compilazione dei calendari trasmessa in diretta su RaiSport - Entella e Perugia sono due squadre in cui sono stato neanche troppo tempo fa.

Sono piazze in cui torno volentieri, poi andremo ad Ascoli che ha fatto una squadra importante, ci sarà da divertirsi. Riparte un campionato molto entusiasmante con tante squadre che hanno dei valori importanti e quindi imprevedibile come sempre.

Poi, è chiaro, chi ha certi valori alla fine viene fuori ma soprattutto all'inizio può succedere di tutto perché bisogna trovare la condizione, fare gruppo, essere squadra...come al solito sarà un torneo pieno di sorprese” “Il Livorno – ha aggiunto - parte dalla base dell'anno scorso perché oltre al sottoscritto sono rimasti molti giocatori.

Abbiamo l'idea costante e fissa di voler sempre migliorare. Affronteremo una partita alla volta cercando di rendere fieri di noi la nostra città con la voglia di provare a fare sempre di più. Ho un gruppo che mi piace molto e che mi segue, capace di andare oltre le difficoltà e che non trova alibi.

Dove arriveremo non lo sappiamo ma non lo sa nessuna di queste venti squadre. C'è tanta voglia di far bene, speriamo di riuscirci”. Fonte: amaranta.it