Serie B: Palermo retrocesso, cancellati i playout

Doccia fredda per i tifosi rosanero, la sentenza stravolge il campionato

by   |  LETTURE 169
Serie B: Palermo retrocesso, cancellati i playout

Il Palermo è ufficialmente fuori dai playoff di Serie B. In seguito alla decisione del tribunale federale che ha condannato la società alla Serie C, infatti, i rosanero non giocheranno i playoff in programma nelle prossime settimane per provare a salire in Serie A.

Al posto dei siciliani, giocheranno i playoff il Perugia, che hanno chiuso il campionato a 50 punti e a un solo punto dalla zona playoff. A seguito di questa decisione, il Palermo si unisce alle altre tre retrocesse e, di conseguenza, non si disputeranno i playout, quindi Venezia e Salernitana non rischiano il posto.

Come detto, la Lega Serie B ha così confermato la diretta retrocessione del Foggia insieme a Carpi, Padova e Palermo. Di seguito il comunicato: "Riunito in data odierna, vista la sentenza pubblicata il 13 maggio 2019 del Tribunale Federale Nazionale, immediatamente esecutiva, relativa all’U.S.

Città di Palermo, ha deliberato all’unanimità di procedere con le partite dei playoff con le date già programmate lo scorso 29 aprile. In conformità al suddetto dispositivo procede al completamento delle retrocessioni, di cui tre già avvenute sul campo in data 11 maggio 2019 (Foggia, Padova, Carpi) e la quarta (Palermo) decisa dalla Giustizia sportiva"

Il Perugia prende dunque il posto del Palermo ai playoff, ma partirà dai turni preliminari in virtù della posizione finale di classifica in Serie B. Gli umbri se la vedranno con il Verona, mentre nell'altro turno preliminare il duello sarà tra Spezia e Cittadella.