Il Palermo esonera Stellone

La squadra è stata affidata a Scurto, si pensa al ritorno di Delio Rossi

by   |  LETTURE 179
Il Palermo esonera Stellone

Il pareggio contro il Padova ha portato il Palermo a -3 dal Lecce, per la dirigenza rosanero il pareggio è valso come una sconfitta, e dopo una serie di prestazioni negative, ha deciso di esonerare Roberto Stellone.

L'esonero arriva a quattro giornate dal termine, così come era avvenuto la scorsa stagione per il suo arrivo sulla panchina rosanero al posto di Tedino. Voci su un probabile esonero erano arrivate nella serata di ieri.

Il presidente Rino Foschi, dopo una sfuriata negli spogliatoi a squadra e tecnico e un silenzio stampa imposto a tutti, ha rotto gli indugi nella notte passando ai fatti. Stellone paga oltre al risultato alcune divergenze con Foschi riguardo a scelte tattiche ritenute inadeguate.

La squadra è stata affidata a Giuseppe Scurto, allenatore della Primavera. A breve verra ufficializzato il ritorno di Delio Rossi, che tra il 2009 e il 2011 fece sognare i tifosi palermitani con la finale di Coppa Italia persa contro l'Inter.

Mancano pochissime giornate e i rosanero puntano alla promozione diretta, i siciliani si trovano a tre punti dal Lecce che occupa la seconda posizione, già la prossima settimana i palermitani, ospiti a Livorno, possono approfittare dello scontro d'alta classifica tra il Lecce e il Brescia, che si trova primo in classifica a 63 punti.