Juve, per lo scudetto Sarri si attacca ancora al budget

Il tecnico del Napoli ha parlato alla vigilia della gara con il Chievo.

by   |  LETTURE 2853
Juve, per lo scudetto Sarri si attacca ancora al budget

Cinque gare senza vittoria, tra campionato e coppa, per il Napoli che domani se la vedrà al San Paolo contro il Chievo nel tentativo di tornare alla vittoria e agganciare la Juve in attesa che i bianconeri scendano in campo il giorno dopo contro l'Atalanta a Bergamo.

Ancora una volta il tecnico dei partenopei, Maurizio Sarri, ha tirato fuori il discorso del monte ingaggi per parlare della corsa scudetto: "Lo scudetto non è un obiettivo normale, è un sogno, perché col nostro monte ingaggi e budget non potremmo permettercelo.

Dobbiamo sognare, anche perché spesso i sogni si avverano. Per vincere però esiste un solo modo, ora dobbiamo battere una squadra come il Chievo che fuori casa ha buoni numeri, fisicità e aggressività"

"Il sogno non lo comandi, ma è giusto continuare a farlo. A febbraio non sono arrivati molti risultati, ma abbiamo giocato meglio di quello che dicono i risultati. Dobbiamo avere la stessa mentalità perché questa squadra non ha dato sensazioni problematiche negli ultimi mesi.

Mi dà fastidio quando si parla solo del risultato e non della partita. Se con lo stesso tipo di gara contro la Juve fosse finita 0-0 i commenti sarebbero stati diversi. Mi dà fastidio che la gente cambi idea in relazione ad un tiro deviato, c'è chi deve vendere i giornali e c'è chi deve farsi vedere in tv: bello il lavoro del commentatore, puoi dire una cazzata e tre giorni dopo sei ancora lì"