Mini-rivoluzione Inter: a gennaio via in cinque

Thohir vuole rimettere in pareggio il bilancio del mercato

by   |  LETTURE 3001
Mini-rivoluzione Inter: a gennaio via in cinque

Continua la marcia dell’Inter, prima in campionato e ai quarti di finale di Coppa Italia. Il 3-0 contro il Cagliari conferma ulteriormente quanto di buono visto nelle ultime giornate, sotto il punto di vista del gioco e dell’atteggiamento degli uomini di Mancini.

L’obiettivo dato dal presidente Erick Thohir al ds Piero Ausilio, come riporta il Corriere dello Sport, è quello di rimettere in pareggio il bilancio del mercato, attualmente in rosso di 7 milioni di euro, anche per accontentare la UEFA e i suoi revisori dei conti in ottica Fair Play Finanziario.

Per non toccare i 15/16 titolari di Mancini, che ruota a seconda delle esigenze, Ausilio sta provando a cedere i giocatori meno utilizzati. A gennaio potrebbero lasciare Appiano Gentile con la formula del prestito oneroso Dodò, Manaj e Gnoukouri.

Montoya, nonostante l'utilizzo nelle ultime due partite, vedrà il suo prestito in nerazzurro interrompersi per evitare di incappare in un obbligo di riscatto che l'Inter non può permettersi e consentirà al club nerazzurro di risparmiare il suo ingaggio.

I nerazzurri proveranno anche a cedere il cartellino di Andrea Ranocchia, scontento per lo scarso impiego e desideroso di conquistarsi una maglia per Euro2016.