Vidal: "Ora mettercela tutti per lo scudetto"



by   |  LETTURE 213

Vidal: "Ora mettercela tutti per lo scudetto"

Arturo Vidal è tornato a parlare dell'eliminazione con lo Shakhtar Donetsk.

Le parole di Vidal

"E' molto triste vedere persa un’occasione única per qualificarci agli ottavi di finale della Champions ma ci alzeremo e impareremo dai nostri errori dando il massimo e mettendocela tutta ad ogni partita per vincere lo scudetto"

Serata amara per l'Inter di Conte, che nell'ultimo match della fase a gironi della UEFA Champions League 2020-2021 non riescono a trovare contro lo Shakhtar Donetsk la vittoria che avrebbe regalato la qualificazione agli ottavi di finale.

Al "Meazza" finisce 0-0, come in Ucraina, con lo stesso copione che vede l'Inter condurre la partita per tutti i novanta minuti ma senza riuscire a sfondare il muro ucraino. "L'Inter poco cattiva? Questo è un parere che non mi trova d'accordo.

La squadra ha fatto tutto quello che doveva fare. Ha dell'incredibile che in 180 minuti, pur dominando lo Shakhtar, non siamo riusciti a fare almeno un gol. Ma non è questione di mancanza di cattiveria, i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano.

Abbiamo avuto delle occasioni, loro sono stati bravi e fortunati, con il portiere che è stato il migliore in campo" "Se ci serve un salto di qualità nell'ultima giocata soprattutto a livello internazionale? Queste sono valutazioni che vanno fatte a freddo, in maniera serena, non al termine di una partita.

C'è molto rammarico, ma non mi sento di dire che ci sia stata mancanza di cattiveria, di determinazione o concentrazione. Ci è mancato il gol e purtroppo se non fai gol non vinci. Non siamo stati fortunatissimi in questa Champions League, con gli episodi e con gli arbitri.

Adesso che è finito il girone mi sembra di poter dire che siamo stati penalizzati anche dal VAR, con tanti episodi che non sono stati analizzati" "Cambi? Non avevamo tante soluzioni. Dopo un'ora è entrato Perisic a fare l'ala, Sanchez con più di venti minuti da giocare al posto di Gagliardini, ci siamo anche sbilanciati.

Poi è entrato Eriksen quando Lautaro aveva perso un po' di energia. Non bisogna dimenticare che lo Shakhtar ha stravolto il proprio sistema di gioco per affrontarci in questo girone dopo i cinque gol subiti in Europa League. Succede ormai a tutte le squadre che ci affrontano", ha concluso Conte, allenatore di Vidal.