Lukaku: "Eriksen? Deve Imparare l'italiano"



by   |  LETTURE 191

Lukaku: "Eriksen? Deve Imparare l'italiano"

Romelu Lukaku ha parlato del compagno in nerazzurro Christian Eriksen alla tv danese Kanal 5: "Ha tutte le qualità per diventare un fuoriclasse e voglio aiutarlo. Alcuni giocatori hanno bisogno di più tempo per adattarsi al calcio italiano, io sono stato fortunato ad ambientarmi velocemente.

Se impara l'italiano, per lui diventerà tutto più facile. Potrà comunicare meglio e dare un contributo maggiore alla squadra"

Le parole di Lukaku

"Per me ora la partita più importante è quella di domenica contro il Torino.

Sono contento per le Final Four di Nations League ma prima arriveranno le qualificazioni ai Mondiali, poi gli Europei: dobbiamo fare un passo alla volta, poi ci penseremo" Domenica tornerà incrociare il Torino, lui che con la maglia granata ha disputato quattro stagioni.

Matteo Darmian, arrivato all'Inter negli ultimi giorni del mercato, si è calato subito con professionalità e ottime prestazioni nel mondo nerazzurro. Ai microfoni di Sky Sport ha raccontato le sue sensazioni relative all'inizio di stagione.

Hai avuto un ottimo impatto, sin dalla prima partita giocata: come ti trovi?
"Le sensazioni sono positive, mi sto trovando molto bene. Conoscevo già il mister dalla nazionale e anche tanti compagni: l'inserimento è stato semplice.

Adesso sta a noi fare del nostro meglio" Qual è il reale obiettivo di questa squadra?
"Dove possiamo arrivare? Questo spetta sicuramente a noi, a quello che faremo in campo: noi dobbiamo solo pensare a migliorare, a fare bene giorno dopo giorno, poi i risultati arriveranno"

Hai avuto una carriera importante, con il passaggio anche al Manchester United: ti saresti aspettato di approdare all'Inter a questo punto del tuo percorso?
"Nel calcio non c'è nulla di scontato: sono cresciuto nel settore giovanile del Milan, ho fatto tutta la trafila, crescendo umanamente e dal punto di vista calcistico.

Ho fatto diverse esperienze: volevo dimostrare il mio valore. Quella a Torino è stata importante: sono stati 4 anni dove son stato benissimo, sono cresciuto, avevo la fiducia del mister e dell'ambiente. Lì ho potuto dimostrare il mio valore e raggiungere grandi traguardi, farà un bell'effetto trovarsi contro domenica, ma penserò solo ai tre punti.

Dal Torino sono passato al Manchester United, uno dei club più grandi al mondo: esperienza fantastica e grande orgoglio, ma oggi sono in un club altrettanto importante, cercherò di fare del mio meglio come sempre"

Cosa ha di speciale Antonio Conte?
"Pretende tanto da noi, tutti i giorni. Cura ogni particolare, e questo fa la differenza. È uno che ha sempre voglia di vincere e trasmette tutto questo alla squadra", così ha concluso Darmian, esterno appena arrivato in nerazzurro e compagno quindi di Lukaku.