Godin: "Inter? Non ho alcun rimpianto"



by   |  LETTURE 254

Godin: "Inter? Non ho alcun rimpianto"

Diego Godin è ormai un giocatore del Cagliari. In Uruguay in aeroporto ha parlato da ex Atletico Madrid degli arrivi dei connazionali Lucas Torreira e Luis Suarez il colchonero. “Possono darti molta personalità.

Luis è uno che crea occasioni da rete che mancano all’Atletico dall’anno scorso dopo che Antoine Griezmann è andato via. Lucas ovviamente è dinamico, segna, garantisce la copertura in mezzo al campo che piace a Cholo.

Non è un caso che loro due siano lì”.

Le parole di Godin

Godin è anche tornato sul suo addio proprio all’Atletico prima dello sbarco all’Inter. “Non ho mai sentito rimpianti. In quel momento della carriera era ora di cambiare, di lasciare la zona di comfort e di affrontare nuove sfide”.

Sui social aveva salutato così l’Inter. “Grazie mille a tutta la famiglia nerazzurra per l’affetto e il rispetto ricevuto durante quest’anno. È stata una stagione intensa ed atipica per la situazione che ci è toccato vivere nel mondo ma nonostante quello credo che abbiamo fatto un buon lavoro e abbiamo portato la squadra di nuovo in alto, lottando per traguardi importanti come merita.

Mi porto il ricordo di tutti voi tifosi, che siete veramente quelli che fate grande questa società. E ovviamente con i miei compagni e tutte le persone che lavorano giorno dopo giorno a fianco della squadra e che mi hanno sempre trattato con un sorriso”.

Antonio Conte ha parlato al termine della partita pareggiata con la Lazio: "Sicuramente abbiamo preso gol nel nostro momento migliore. Stavamo dominando la partita e anche a inizio secondo tempo abbiamo avuto delle occasioni importanti per congelare il risultato.

Invece è stata brava la Lazio a trovare il pareggio con una delle sue giocate tipiche. Quel gol ci ha tolto certezze, poi abbiamo ripreso a macinare gioco con altre chance come il palo clamoroso colpito da Brozovic. C'è comunque soddisfazione nel venire in casa della Lazio e giocare con questa personalità, dobbiamo continuare su questa strada.

I ragazzi hanno avuto grande voglia e determinazione e sono i primi a essere dispiaciuti per non aver ottenuto i tre punti. Abbiamo comunque ottenuto un buonissimo risultato e questa partita ci fa capire che siamo sulla strada giusta"

"Perisic? Io sono molto contento di Ivan, perché è un calciatore che ci può creare situazioni importanti sfruttando l'uno contro uno in fase offensiva. Oggi è stato determinante nell'azione del nostro vantaggio.

Dobbiamo lavorare sia con lui sia con Hakimi, ma sono molto felice perché stanno lavorando tutti con grande applicazione. Sono molto molto felice della prestazione di Ivan così come della prova della squadra. Queste partite ci permettono di aumentare l'esperienza"

"Barella ha giocato in quella posizione anche a Cagliari e penso abbia fatto una buonissima partita. In quella posizione può dare qualità, attacco della profondità ed equilibrio nella fase di non possesso.

Stiamo cercando di abituare tutti i nostri centrocampisti a giocare nelle tre posizioni della mediana. Ci aspetta una stagione lunga e quindi avremo bisogno di tutti. C'è grande disponibilità e sto avendo grandi risposte, quindi non posso che essere contento"

"Abbiamo due attaccanti come Lukaku e Latuaro, poi c'è un altro grande giocatore come Sanchez, che è più assist-man e ci dà qualità, e Pinamonti che un ragazzo giovane cresciuto nel nostro Settore Giovanile.

Mi sembra sia il giusto pacchetto di giocatori per affrontare tutte le competizioni nel migliore dei modi. Alternerò le soluzioni nel corso della stagione", ha concluso Conte, che ha salutato Godin.