Sensi: "Spero che sarà un anno buono"



by   |  LETTURE 207

Sensi: "Spero che sarà un anno buono"

La stagione nerazzurra sta per avere il suo via ufficiale, con la sfida contro la Fiorentina in programma sabato alle 20:45 a San Siro. Stefano Sensi, ai microfoni di Sky Sport, ha raccontato il pre-campionato nerazzurro e le ambizioni future: "L'anno scorso ho avuto degli infortuni che mi hanno bloccato, ma sono imprevisti che fanno parte del gioco.

In questa stagione sono cresciuto, ho lavorato tanto su di me, anche sulla prevenzione, spero che sarà un anno buono"

Le parole di Sensi

L'anno scorso l'avvio di stagione di Sensi fu fulminante: "Ho un bellissimo ricordo di quel periodo, ero partito molto bene: pensare a quell'avvio è sicuramente uno stimolo per tornare a fare quelle cose.

Devo essere bravo io a lavorare" L'arrivo di Vidal completa ancora di più il reparto centrale: "La competizione è naturale e c'è in tutte le squadre. Avere giocatori di spessore ed esperienza è positivo perché la loro presenza aiuta a migliorare, ci daranno una grossa mano.

La possibilità di ricoprire anche più ruoli, poi, è sicuramente un valore aggiunto" Poi Sensi sceglie la parola d'ordine per la stagione: "Sicuramente è 'ambizione': l'Inter deve sempre puntare in alto, abbiamo fatto degli errori che abbiamo rivisto, lavorando e cercando di migliorare potremo fare grandi cose.

È il campo che parla, dobbiamo lavorare su noi stessi e pensare a partita per partita. Ambizione, ripeto: è quella che ti aiuta a migliorare, a non commettere errori, e fare prestazioni sempre più importanti"

La scorsa stagione l'ha trascorsa al Bayern Monaco: un'annata incredibile, quella di Ivan Perisic, ora tornato in nerazzurro e pronto per l'inizio del campionato, come ha raccontato ai microfoni di Inter TV. "Ho vissuto un anno incredibile al Bayern Monaco: ho vinto tre trofei con una grande squadra, anche se l'inizio era stato ricco di difficoltà.

Con il cambio di allenatore le cose sono andate meglio, poi a febbraio mi sono rotto la caviglia. Poi, però, abbiamo vinto tutto: è stato un anno positivo" "Ora sono tornato e sono contento di essere di nuovo all'Inter: ho un contratto di due anni, spero che faremo grandi cose insieme in queste due stagioni"

Contro il Pisa Perisic ha giocato tutto il match: "Era la prima volta da tre mesi che giocavo 90' per intero: non è facile, serve tempo per abituarsi. Sappiamo tutti quanto al mister piaccia lavorare tanto.

Siamo sulla buona strada, nello spogliatoio ho percepito tanta voglia: tutti sono pronti, c'è grande fame" Lo ha confermato anche Sensi.