"Messi ha già una squadra, è l'Inter"



by   |  LETTURE 1700

"Messi ha già una squadra, è l'Inter"

A "COPE" l'ex agente di Messi, Josep Maria Minguella, fa sognare i tifosi dell'Inter. Le parole dell'ex agente di Messi "Per me Messi ha già una squadra: l'Inter. In Italia pagano meno tasse rispetto ad altri posti, infatti c'è anche Cristiano Ronaldo.

È più difficile per me vederlo in Inghilterra, per quanto i suoi amici Agüero e Guardiola siano al City”. Ronald Koeman, nuovo allenatore dei blaugrana, non molla Messi. "Ho ancora molti contatti con Pep Guardiola e dice che è fantastico lavorare con Messi.

È un vincente e se non vince si arrabbia. Devo assicurarmi che si senta importante. Deve finire la sua carriera qui, perché Leo è il Barcellona e il Barcellona è Messi" "Il piano è quello di iniziare a giocare con Frenkie de Jong nella posizione in cui ha giocato per l'Ajax e gioca anche per la squadra nazionale.

Ricordo che ho assistito a una partita del Barcellona e l'ho visto giocare in una posizione e ho pensato tra me e me: 'Non lo metterei mai lì. Se si spendono molti soldi per un giovane giocatore devi trovargli la giusta posizione per farlo rendere al meglio.

Ha mostrato all'Ajax e con la squadra olandese in quale posizione gli si addice meglio ed è li' che giochera' anche per il Barcellona. Antoine Griezmann non è un esterno tradizionale, quindi devo capire la sua posizione e metterlo in un ruolo che gli si addice e in cui possa mostrare le sue capacità"

Ronald Koeman è stato presentato al Camp Nou come nuovo allenatoer del Barcellona. "È un giorno per essere molto felici, orgogliosi. Il Barça è la mia casa, avrò l'opportunità di allenare una squadra come questa.

È una sfida, non è facile, il Barça chiede sempre il massimo e così deve essere. C'è qualità sufficiente per pretendere il massimo dei risultati e dei titoli. Ho già firmato, sono l'allenatore del Barça, lavoreremo per avere una squadra forte.

Dobbiamo fare dei cambiamenti, l'immagine dell'altro giorno non è quella che vogliamo. Dobbiamo lavorare sodo per riguadagnare prestigio. Il Barça è ancora il club più grande del mondo. Questo è un sogno che si avvera.

Ora stiamo lavorando perché il Barça sia dove deve stare, c'è abbastanza qualità" "Sono olandese, ci piace avere la palla trai piedi, dominare il pallone, provare a giocare bene e vincere la partita.

Alleno da anni, ho imparato da molti allenatori, penso di essere in grado di allenare il Barça ai massimi livelli. C'è sempre stato un ottimo rapporto tra il Barça e l'Olanda. Gli olandesi amano lavorare al Barça, il calcio è divertimento, è la prima cosa che dirò ai giocatori, senza divertirti non riesci a dare il massimo.

Bisogna divertirsi e lavorare" "Non so se devo convincere Messi. Lui è il migliore del mondo e il migliore al mondo lo vuoi nella tua squadra, non il contrario. Da parte mia, mi piacerebbe lavorare con Messi, ti vince le partite, sarei molto felice se volesse restare.

Ha un contratto, ma devo parlare con lui, certo. Parleremo con diversi giocatori, nel caso di Messi si spera che continui qui ancora per anni. Ha un contratto e lo voglio nella mia squadra" L"Un giocatore di 31-32 o 33 anni non è finito.

Dipende dalla fame e dalla voglia di dare tutto per il club. Ci sono ventenni senza fame o senza voglia di lavorare. Dobbiamo trovare la squadra migliore per vincere le partite. Voglio lavorare solo con persone che vogliono stare qui, se qui non sono felici che me lo dicano. Voglio persone che daranno tutto per il Barça", ha concluso Koeman, che vede Messi allontanarsi.