Skriniar: "Felice di giocare all'Inter"



by   |  LETTURE 253

Skriniar: "Felice di giocare all'Inter"

Milan Skriniar ha parlato al Canale della Lega Serie A del suo arrivo all'Inter. "Non ci ho pensato su due volte. Ho detto che avrei voluto firmare subito, ero felice di giocare nell’Inter. È bellissimo allenarsi tutti i giorni ad Appiano Gentile, ma la cosa più bella è giocare davanti ad una folla così grande al Meazza.

È stata una grande emozione indossare la fascia da capitano contro l’Udinese, è stata una bella responsabilità. Non cambia però il modo di giocare, cerco sempre di dare il meglio di tutto"

Le parole di Skriniar

Lo slovacco ha poi parlato dei compagni, a partire da Handanovic. "È il più professionale tra noi. In campo e fuori. Studia gli avversari, guarda le gare e questo lo rende un grande professionista oltre che un grande capitano.

Con chi mi trovo meglio? Siamo un bel gruppo, trascorriamo tanto tempo insieme anche quando giochiamo, ma se dovessi indicare un compagno con cui mi trovo meglio dico lui, Bastoni. Conte? Con il suo arrivo sono cambiate tante cose.

Io ho sempre giocato in una difesa a quattro, con lui abbiamo cambiato ma ci ha spiegato come fare. Lavoriamo ogni giorno duramente per migliorarci. Sono contento degli apprezzamenti che ricevo, so che bisogna lavorare duro ogni giorno, ma serve anche tanta fortuna.

Per me lavorare con l’Inter è stata una fortuna. Stare lontano dalla mia famiglia non è facile ma fa parte del mio lavoro. Durante questa quarantena il calcio mi è mancato molto, ma presto riprenderemo e sarà speciale ricominciare.

Ci ricompatteremo in campo, dai momenti difficili si esce più uniti, è stato un periodo difficile ma possiamo superarlo" Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, ha intant dato importanti risposte sul mercato nerazzurro, a partire da Lautaro Martinez.

“Sul suo futuro in questo momento è difficile pronunciarsi. Però a lui dico: resti concentrato sul presente, c’è una stagione che riprende, ci sono obiettivi da centrare, possiamo toglierci soddisfazioni, i giocatori devono essere protagonisti.

Non c’è la volontà della proprietà di vendere Lautaro: è giovane, ha il futuro dalla sua ed è un elemento funzionale per Conte. Poi, certo, c’è una clausola. Non so cosa pensi il Barcellona, magari avranno anche delle alternative...

Io spero che non paghino la clausola. E in caso di addio, al posto di Lautaro arriverà un giocatore di grande peso. Se parte Lautaro, arriverà un top player”. Skriniar e compagni ma anche i tifosi restano in attesa.