Erkin: "De Boer all'Inter, non so come abbia fatto"



by   |  LETTURE 304

Erkin: "De Boer all'Inter, non so come abbia fatto"

Caner Erkin ha parlato a FcInterNews dei suoi trascorsi nerazzurri. “Pensavo che stessi compiendo un grande passo arrivando all’Inter. Il mio obiettivo era giocare regolarmente, conquistare trofei e godere dell’ammirazione dei tifosi interisti.

Neanche quando se ne andò via Mancini volevo lasciare l’Inter. Ma l’atteggiamento di Frank de Boer nei miei confronti non era affatto piacevole. Mi ha lasciato fuori come se fossi un giocatore appena uscito dalle giovanili.

E questo non era accettabile”.

Le parole di Erkin

“Non ho mai capito perché De Boer dimostrasse un tale atteggiamento nei miei confronti. Non sono mai stato nei suoi piani sin dal giorno in cui mise piede in Italia.

Mi ha lasciato fuori nell’ultima partita della pre-season e, dopo averlo fatto, anche nelle esercitazioni delle prove successive. Dovevo allenarmi individualmente, separato dalla squadra, con un mister personale. Fondamentalmente stava usando una tattica di manipolazione affinché mi sentissi frustato.

Il suo atteggiamento ha cambiato totalmente la mia carriera calcistica. Non riesco a trovare spiegazioni al riguardo. Ovviamente, tutti potevano sapere che tipo di persona fosse De Boer. Per questo non riesco ancora a capire come avesse fatto ad arrivare in un club come l’Inter.

In ogni evento chiunque poteva rendersi conto che la sua attitudine non appartenesse ai nerazzurri. Dopo quello che mi ha fatto non potevo avere una buona opinione di lui. E ovviamente non l’avrò mai”, ha concluso Erkin.