Intervista ad Antonio Conte post Inter-Genoa Parte 1

Intervista ad Antonio Conte post Inter-Genoa Parte 1

by   |  LETTURE 502
Intervista ad Antonio Conte post Inter-Genoa Parte 1

Vittoria limpida dell'Inter contro il Genoa: quattro gol, giocate di qualità, alcuni rientri preziosissimi e vetta della classifica ritrovata. Antonio Conte ha tante ragioni per sorridere. Il tecnico nerazzurro parla così a SkySport.

"Non dovevamo aspettare oggi per dire che la squadra è cresciuta ovunque. Le problematiche oggi erano più accentuate, ma ci sono da tempo. Tutti, però, in questo periodo difficile, si sono responsabilizzati, anche chi giocava pochissimo.

E questo dimostra che noi dobbiamo sempre credere e affidarci al lavoro. Se oggi siamo a 42 punti, dobbiamo dire grazie al lavoro che stiamo facendo e io lo dico alla professionalità di questi ragazzi che si sono messi totalmente a disposizione, con voglia di crescere.

Oggi una buonissima partita sotto tutti i punti di vista, nonostante assenze e chi si è messo a disposizione anche se non al 100% come Gagliardini. Anche Vecino aveva un affaticamento al polpaccio, idem Borja Valero...

Ma sono giocatori che antepongono la squadra a sé stessi" Hai scritto una letterina di Natale a Marotta e Ausilio?
"Oggi non mi sentirei di scrivere nessuna lettera. Mancherei di rispetto a un gruppo di ragazzi straordinario, che mi sta dando tutto.

Diventa difficile. Guardiamo Esposito, che ha 17 anni... Nelle serie difficoltà, siamo cresciuti tanto. Ora dobbiamo continuare a stupire" Fonte: fcinternews.it