Conte: "Cagliari banco di prova, restiamo umili"

Riguardo Icardi: "Penso al campo, non mi intrometto"

by   |  LETTURE 185
Conte: "Cagliari banco di prova, restiamo umili"

Dopo l'ottima partita d'esordio vinta per 4-0 contro il Lecce, Antonio Conte parla in conferenza stampa prima del match contro il Cagliari, il tecnico salentino ha proclamato umiltà e ha cercato di smorzare gli animi di festa: "Dobbiamo essere bravi a gestire l'entusiasmo e questa trasferta ostica è già un primo banco di prova importante - ha ammonito il tecnico nerazzurro -.

I ragazzi sanno che abbiamo molto da lavorare e migliorare" Sull'acquisto di Alexis Sanchez: "Spero di rispondere più avanti portando dei numeri perché è un attaccante molto bravo nella finalizzazione e nel fare gli assist.

Non ha fatto bene con lo United ma arriva con grande entusiasmo e voglia di fare. Verrà a Cagliari" L'ex della sfida è Nicolò Barella, Conte ha espresso parole di elogio per lui: "Mi aspetto una partita tosta su campo difficile.

Il Cagliari si è rinforzato molto alzando la qualità della rosa. Questa trasferta è uno step che dobbiamo affrontare con la giusta mentalità. Dopo questa partita avremo le cose ancora più chiare.

Barella sta lavorando ed entrando nella nostra idea di calcio. E' un giocatore positivo e sono molto contento di averlo a disposizione. E' un giocatore dell'Inter e sa benissimo che è in competizione per una maglia.

Quando inizierà la Champions dovremo tutti farci trovare pronti perché non ci sarà tempo per sbagliare" Sulla vicenda Icardi: "E' stato fatto tutto nella maniera più corretta possibile, per il resto è otto mesi che si continua a parlare di questo. Non ci voglio entrare, voglio restare concentrato sui protagonisti di questa stagione e non altri"