Il ritorno del figliol prodigo

Le prime parole di Biraghi da nuovo (ancora una volta) giocatore nerazzurro

by   |  LETTURE 131
Il ritorno del figliol prodigo

"Se sono contento di essere tornato a casa? Sì" In questo modo Cristiano Biraghi, nuovo terzino sinistro dell'Inter, si è espresso ai microfoni dei cronisti presenti nel momento della sua uscita dalla sede societaria nerazzurra.

L'italiano classe '92 torna a vestire la maglia nerazzurra dopo essere cresciuto nel settore giovanile del club milanese. Un affare utile per la società che ne gioverà anche in vista europea per le liste UEFA da presentare.

Un amore infinito che si conferma quindi con le parole del giovane italiano che avrà il ruolo di vice Asamoah così da creare buona concorrenza sulla fascia sinistra nel tipico 3-5-2 di Antonio Conte. L'Inter continua quindi ad operare al meglio sul mercato per formare a tutti gli effetti una squadra seriamente competitiva così da rispettare le richieste e le aspettative del suo allenatore.

Ora la palla passa a Biraghi che dovrà convincere con le sue prestazioni per essere riscattato e continuare a vivere il suo sogno, quello di vestire ancora una volta la maglia del club che l'ha cresciuto. Nella stagione 2018/2019 vestendo la maglia della Fiorentina, Christian Biraghi ha ottenuto 40 presenze (36 in campionato e 4 in Coppa Italia) collezionando una rete in Serie A Tim. Il totale come esperienza viola ammonta a 75 presenze e due reti in due stagioni.