Sessanta volte Spalletti

Un augurio sincero all'allenatore dell'Inter che in data odierna spegne sessanta candeline in attesa di concedersi un bel regalo contro il Francoforte

by   |  LETTURE 600
Sessanta volte Spalletti

Probabilmente può essere considerato un eterno secondo, ma resta di certo uno dei migliori allenatori italiani dell'ultimo decennio. Nella giornata odierna compie sessantanni il manager dell'F.C. Internazionale, Luciano Spalletti, nato nel 1959 a Certaldo in Toscana.

Abbiamo iniziato a conoscerlo prima come calciatore e poi come allenatore grazie agli ottimi risultati ottenuti con Empoli prima e Udinese poi, la vera consacrazione arriva con la Roma che, dopo anni di buio pesto, Luciano riesce nuovamente a portare nelle posizione alte della Serie A Tim e a giocarsi per ben tre stagioni consecutive lo scudetto contro l'Inter.

Nella sua esperienza da allenatore della Roma vincerà due Coppa Italia (2006-2007 e 2007-2008) e una Supercoppa Italiana (2007). Dopo un inizio di stagione negativo che vide due sconfitte nelle prime due partite dell'anno, nel settembre 2009 si dimetterà e passerà poco dopo allo Zenit di San Pietroburgo dove riuscirà finalmente a vincere un campionato.

Nella sua esperienza russa Spalletti ha alzato i seguenti trofei:
Due campionati russi (2010 e 2011-2012), una Coppa di Russia (2009-2010) e una Supercoppa di Russia (2011). Nella stagione 2015-2016 tornerà alla Roma per riportare la formazione giallorossa a competere nuovamente per lo scudetto (cosa non riuscita al suo predecessore, Garcia).
Spalletti riuscirà a sfiorare lo scudetto nel 2017 con un secondo posto a pochi punti dalla Juventus vincitrice.

Non alzerà alcun trofeo, ma la sua seconda gestione a Roma è da considerarsi positiva se non per la macchia affibbiatagli per aver fatto ritirare Francesco Totti, cosa non vera considerando che "Er Pupone" avrebbe appesa gli scarpini al chiodo con o senza Spalletti in panchina.

Arriviamo quindi alla stagione 2017/2018 con l'approdo di Luciano in quel dell'Inter con un progetto solido tra le mani e pronto per far ripartire la squadra facendola tornare dove conta dopo tanti (troppi anni) di crisi.

Nella sua prima stagione nerazzurra, Spalletti riuscirà a centrare l'obiettivo e cioè portare l'Inter in UEFA Champions LEague a distanza di sei anni dall'ultima volta. Nella sua seconda stagione (l'attuale) è attualmente in quarto posto in classifica con la possibilità di rinnovare ancora una volta l'approdo nella più importante competizione europea dalal quale è stato eliminato per differenza reti a favore del Tottenham.
Eliminati anche dalla Coppa Italia, l'Inter avrà l'Europa League come ulteriore competizione in cui provare a regalare un emozione ai prorpi tifosi, sicuramente "Don" Luciano caricherà al meglio i suoi giocatori e magari si concederà un bel regalo di compleanno. Da parte dell'intero staff di calcioworld.it, sinceri auguri di buon compleanno Mister Luciano Spalletti.