Zanetti: "Wanda Nara? Ognuno rispetti proprio ruolo". E su Icardi..

"È una questione di rispetto, ognuno deve rispettare il proprio ruolo". Il vicepresidente dell'Inter, Javier Zanetti, commenta così le dichiarazioni di Wanda Nara

by   |  LETTURE 521
Zanetti: "Wanda Nara? Ognuno rispetti proprio ruolo". E su Icardi..

"È una questione di rispetto, ognuno deve rispettare il proprio ruolo" Il vicepresidente dell'Inter, Javier Zanetti, commenta così le dichiarazioni di Wanda Nara sulle trattative per il rinnovo contrattuale di Mauro Icardi.

"La cosa più importante è che Mauro sia contento e noi vediamo per come esprime le sue qualità che è molto contento - ha proseguito Zanetti, a Radio Deejay, presentando il proprio libro 'Vincere ma non solo' -.

La Champions? Ci è dispiaciuto uscire, ci bastava vincere contro il Psv, ma fa parte di un percorso di crescita. L'Inter è resiliente, questo ci aiuterà ad affrontare la stagione. Steven Zhang? Ora è sempre qui, si occupa anche di qualche business di famiglia, ma dedica la maggior del proprio tempo all'Inter", ha concluso Zanetti.

L'ex giocatore della Roma Giovanni Cervone è intervenuto su RMC Sport, nel corso della trasmissione Maracanà. La spallata di Ronaldo al portiere del Torino dopo il rigore realizzato?
Vedendo Ronaldo per come si è comportato fino ad oggi mi sembra strana una reazione del genere.

Sicuramente ci deve essere stato un qualcosa che lo ha scatenato. È un ragazzo troppo per bene per far eun gesto del genere. Icardi ha fatto il cucchiaio su calcio di rigore. Mancanza di rispetto?
Non è una mancanza di rispetto, ognuno è libero di fare quello che vuole con il pallone.

Per me invece è mancanza di rispetto un avversario che pur di guadagnare un rigore vanno contro il portiere, come successo ieri in Atalanta-Lazio, non curandosi di un possibile infortunio. Una volta si toglieva il piede, adesso invece il regolamento è sbagliato: pur di toccare il pallone l'avversario va addosso al portiere.

In un istante con i tacchetti di ferro può succedere qualcosa di grave